Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica Via Palestro

Asili nido, non riapre lo Spazio Gioco di via Palestro: scoppia l'ira dei sindacati

Carenza di educatrici, personale "dirottato" su altre strutture

Lo Spazio Gioco di via Palestro a Como non riaprirà. La decisione, presa dall'amministrazione comunale nella seduta di giunta del 23 agosto 2018, ha suscitato la polemica da parte dei sindacati che ritengono questa decisione "contraddittoria" rispetto alle promesse date a inizio estate.

"Senza alcuna comunicazione alle Organizzazioni Sindacali -scrive la Cgil di Como in una nota stampa - il Comune di Como, al fine di soddisfare le liste di attesa degli asili nido, sospende temporaneamente le attività dello Spazio Gioco destinando altrove le Educatrici. Pare si paventi l'ipotesi di una futura e diversa forma di gestione (leggasi privatizzazione). Stupisce che dopo numerosi incontri di confronto sul "Sistema Nidi" l'amministrazione improvvisamente scelga una strada differente rispetto a quella già comunicata alle Organizzazioni Sindacali. A tal proposito, si ricorda che le attività integrative erano già state ridotte da tre ad una concentrando tutto il personale sulla sede di via Palestro. Ora, a due giorni dall'apertura prevista (mercoledì 29 agosto), il Comune decide di non erogare più questo servizio alle famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, non riapre lo Spazio Gioco di via Palestro: scoppia l'ira dei sindacati

QuiComo è in caricamento