Politica

Scrutatori, tutti sorteggiati tranne 20: li ha voluti nominare a tutti i costi Grieco (PD)

Questa mattina si è riunita la commissione elettorale di Palazzo Cernezzi, cioè quella commissione alla quale spetta il compito di nominare gli scrutatori inseriti nell'elenco delle persone che si sono rese disponibili. L'elenco conta 2.299...

commissione-elettorale-nov16-1

Questa mattina si è riunita la commissione elettorale di Palazzo Cernezzi, cioè quella commissione alla quale spetta il compito di nominare gli scrutatori inseriti nell'elenco delle persone che si sono rese disponibili. L'elenco conta 2.299 nomi. La commissione, formata da quattro membri - il presidente Marcello Iantorno (PD), Raffaele Grieco (PD), Anna Veronelli (Forza Italia) e Luca Ceruti (Movimento 5 Stelle) - ha discusso non poco sui criteri di nomina. Iantorno, Ceruti e Veronelli erano d'accordo sull'estrazione a sorte dei nomi ma si sono scontrati con il parere contrario di Raffaele Grieco il quale ha chiesto di potere nominare 30 persone in modo diretto. Del resto negli anni passati la commissione era solita dare la facoltà a ciascun membro di nominare un tot di scrutatori. Da quando però nella commissione è arrivato il Movimento 5 Stelle qualcosa è cambiato. Ceruti, infatti, ha portato già nelle occasioni precedenti la proposta di sorteggiare gli scrutatori. Una proposta che ha nell'occasione precedente trovato d'accordo Iantorno e questa volta anche Veronelli. Mancando l'unanimità nella scelta dei criteri per la nomina degli scrutatori la riunione di commissione ha visto un acceso confronto tra Grieco e gli altri membri. Ne è seguita una mediazione che ha portato Veronelli, Iantorno e Ceruti ad accettare che Grieco nominasse direttamente (come da sua facoltà) venti scrutatori. In totale il numero di scrutatori da nominare sono 236, cioè tre per ognuno dei 78 seggi del Comune di Como.

Quicomo era presente in commissione (poiché è pubblica) e ha chiesto a Grieco con quali criteri abbia scelto i 20 scrutatori. Grieco ha spiegato che "sono tutte persone sulla cui professionalità non ho dubbi". Poi ha tenuto a chiosare: "Io sono coerente e ho chiesto di continuare con gli stessi criteri del passato. Da da quando c'è il Movimento 5 Stelle, però, hanno cambiato idea".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrutatori, tutti sorteggiati tranne 20: li ha voluti nominare a tutti i costi Grieco (PD)

QuiComo è in caricamento