Politica

Scarichi abusivi nel lago, finalmente il Comune corre ai ripari

Sono già state inviate le prime lettere ai ristoratori e agli amministratori di condominio della città murata per la compilazione di un’autocertificazione che attesti il corretto scarico delle acque nere nelle apposite tubazioni. Ad oggi sono...

Sono già state inviate le prime lettere ai ristoratori e agli amministratori di condominio della città murata per la compilazione di un'autocertificazione che attesti il corretto scarico delle acque nere nelle apposite tubazioni. Ad oggi sono state spedite 44 lettere ad altrettanti amministratori di condominio e 63 lettere a titolari di bar/ristoranti, pasticcerie, pizzerie siti all'interno della città murata. Via via la comunicazione verrà spedita anche a tutti gli altri quartieri della città, fino a riguardare tutto il territorio. L'invio delle lettere si è reso necessario a seguito della presenza nel lago, di fronte a piazza Cavour, di una macchia maleodorante provocata da scarichi abusivi (la cui entità lascia, appunto, presupporre la presenza di più scarichi abusivi). Successivamente verranno verificati tutti gli scarichi fognari di quegli edifici per i quali non sarà stata presentata l'autocertificazione richiesta (le operazioni consisteranno nel versamento di appositi coloranti nel pozzetto di raccolta delle acque nere per verificare se confluiscono effettivamente nelle apposite tombinature). In terzo luogo, infine, l'amministrazione procederà ad effettuare una serie di ispezioni televisive nelle tombinature e nelle rogge per l'individuazione di eventuali anomalie nel sistema fognario. In questa prima fase i tecnici si sono concentrati soprattutto a verificare gli scarichi degli edifici della città murata e nei quartieri limitrofi (Como Borghi, Camerlata, Rebbio, Breccia, Prestino, Lora, Camnago Volta, Civiglio) e se sarà necessario le verifiche verranno poi estese a tutta la città. In caso di accertamento della violazione, la normativa prevede l'emissione di pesanti sanzioni e di denunce per danni ambientali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarichi abusivi nel lago, finalmente il Comune corre ai ripari

QuiComo è in caricamento