Martedì, 15 Giugno 2021

Santanché a Como: "Basta lotte tra bande, i comaschi ci voteranno se saremo uniti"

"I comaschi hanno votato a sinistra alle comunali perché noi non eravamo uniti a causa delle lotte tra bande interne, ma non sono contenti del nuovo sindaco". Ne è convinta l'onorevole Daniela Santanché, candidata alla Camera nella circoscrizione...

"I comaschi hanno votato a sinistra alle comunali perché noi non eravamo uniti a causa delle lotte tra bande interne, ma non sono contenti del nuovo sindaco". Ne è convinta l'onorevole Daniela Santanché, candidata alla Camera nella circoscrizione di Lombardia 3, la quale è intervenuta venerdì sera al Palace Hotel di Como per un incontro pubblico a sostegno anche degli altri candidati comaschi. Presenti nella sala non solo i candidati Sergio Gaddi (Camera) e Simona Saladini (Camera e Regione) ma anche numerosi esponenti del Pdl comasco, tra i quali, ovviamente, anche il commissario provinciale mario Alberto Taborelli.

Anche la Santanché, come numerosi altri big della politica nazionale in visita a Como, ha commentato la vicenda del cantiere del lungolago affermando che "è un problema non solo di Como, non solo della Lombardia, ma di tutti quanti. Como è una città che ha nel turismo un business importante". Sulla soluzione del problema lungolago la Santanché confida in Roberto Maroni come presidente della Regione Lombardia: "Ha dimostrato di essere una persona capace e soprattutto risolutiva".

L'incontro con Daniela Santanché è stata anche l'occasione per presentare il nuovo giornale on-line L'Intraprendente, diretto da Giovanni Sallusti (nipote di Alessandro Sallusti) che andrà on-line per la prima volta lunedì mattina alle 8 e la cui raccolta pubblicitaria sarà curata dalla società Visibilia della quale la Santanché è amministratore unico.

Si parla di

Video popolari

Santanché a Como: "Basta lotte tra bande, i comaschi ci voteranno se saremo uniti"

QuiComo è in caricamento