Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica Via Trieste, 16

La conferenza stampa al Sant'Anna: scivolone di Sinistra per la Lombardia

Ospedale non ha mai autorizzato l'incontro coi giornalisti nel piazzale antistante

Massimo Gatti candidato di Sinistra per la Lombardia

Un piccolo scivolone elettorale di Sinistra per la Lombardia che aveva fissato per domenica 18 febbraio 2018 una conferenza stampa nel piazzale antistante l'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia. Quella conferenza stampa, peraltro già annunciato agli organi di stampa, in realtà non ha mai avuto l'autorizzazione da parte dell'ospedale che, come ha fatto sapere attraverso l'ufficio stampa, non autorizza eventi politici in campagna elettorali nell'area ospedaliera, comprese le pertinenze esterne (quale, appunto, il piazzale antistante).

L'appuntamento elettorale, che a questo punto subirà un cambio di location, è con il candidato presidente di Sinistra per la Lombardia, Massimo Gatti, e con i candidati comaschi che ne sosterranno la candidatura. Gatti, si legge nella nota stampa che invitava i giornalisti a partecipare alla conferenza, "illustrerà il programma ed i progetti politici della lista anche e sopratutto in materia di gestione e tutela della sanità pubblica messa seriamente a rischio scellerate dalle politiche della lega e delle destre in Lombardia e del Pd nazionale".

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Il gruppo di Sinistra per la Lombardia ha inviato la richiesta di poter organizzare la conferenza davanti al Sant'Anna a un indirizzo mail sbagliato, per tanto l'asst Lariana non ha mai ricevuto tale richiesta e non ha potuto, quindi, respingerla. Insomma, forse il gruppo politico che sostiene Gatti ha pensato di avalersi della famosa regola "silenzio assenso" (che vale, in effetti, per molte comunicazioni tra privati e pubbliche amministrazioni), ma non è questo il caso.

Elezioni politiche | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La conferenza stampa al Sant'Anna: scivolone di Sinistra per la Lombardia

QuiComo è in caricamento