Salvini in città: "Con i migranti a Como lo Stato ha fallito"

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, a Como per dire la sua sulla situazione migranti. Appena arrivato, ieri, nel primo pomeriggio, ha indossato una maglietta che gli è stata donata con la scritta “Libera Como” e si è soffermato per...

 

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, a Como per dire la sua sulla situazione migranti. Appena arrivato, ieri, nel primo pomeriggio, ha indossato una maglietta che gli è stata donata con la scritta “Libera Como” e si è soffermato per un primo comizio in via Garibaldi. Il leader della Lega ha deciso poi di effettuare un sopralluogo alla stazione San Giovanni, dove ormai da mesi sono accampati centinaia di migranti in attesa di poter raggiungere i paesi nordici. In tutto la visita di Salvini è durata un’oretta. “E’ una situazione davvero incredibile - ha detto il segretario -, una città come Como che è una capitale del turismo non può permettersi di assistere a una situazione del genere. Tra le altre cose qui è anche lo Stato ad aver fallito perché tra questa gente si trovano anche bambini piccoli costretti a vivere in condizioni pessime. Fortunatamente però la primavera non è troppo lontana, e i cittadini comaschi potranno finalmente votare e mandare a casa questo sindaco”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento