Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica Piazza Garibaldi

Salvini a Cantù lancia la candidatura di Galbiati sindaco: folla in piazza

Famiglia, sicurezza e immigrazione i temi toccati dal vicepremier

Folla in piazza Cantù a mezzogiorno del 28 aprile 2019: sul palco allestito in piazza Garibaldi è salito Matteo Salvini. L'occasione è stata il lancio della candidatura di Alice Galbiati a sindaco della cittadina brianzola.
Coxme era ovvio aspettarsi c'erano tutti i vertici della Lega comasca ad accogliere il vicepremier e ministro dell'Interno, nonché Leader del Carroccio, a partire dal parlamentare, nonché in un certo senso "padrone di casa", il canturino Nicola Molteni.

Il comizio di Salvini, come succede in queste occasioni, ha spaziato più sui temi nazionali e generali che su quelli strettamente locali (che pure non sono mancati nel suo discorso). Particolare enfasi ha dato al tema della famiglia: "Sono al Governo per aiutare gli italiani a fare più figli" aggiungendo che "accogliere chi scappa dalla guerra è giusto, ma non condivido l'idea di sostituire i popoli con altri popoli". Poi l'attacco a quella che definisce "una certa sinistra" che accusata di "incoraggiare l'immigrazione" per rimediare al calo demografico.

Nessun accenno, invece, al problema della criminalità organizzata nel Canturino, tema molto caldo negli ultimi mesi.

Polemica con il Movimento 5 Stelle che per nella stessa giornata era presente in piazza Garibaldi con il gazebo del candidato sindaco pentastellato Ruggero Bruni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini a Cantù lancia la candidatura di Galbiati sindaco: folla in piazza

QuiComo è in caricamento