?wmode=opaque&rel=0&modestbranding=1&autohide=2&showinfo=0&autoplay=1" frameborder="0">

Salvatore Ferrara candidato sindaco di Forza Nuova, propone la "moneta di popolo"

Salvatore Ferrara, candidato sindaco di Como per Forza Nuova, ha presentato oggi ufficialmente la sua lista e il suo programma. Tra le tante proposte, ce n'è una curiosa che Ferrara vorrebbe applicare alla città: la moneta popolare. Vale a dire...

Salvatore Ferrara, candidato sindaco di Como per Forza Nuova, ha presentato oggi ufficialmente la sua lista e il suo programma. Tra le tante proposte, ce n'è una curiosa che Ferrara vorrebbe applicare alla città: la moneta popolare. Vale a dire, una sorta di valuta valida solo a Como che può essere cambiata con gli euro e che allo stesso tempo vale come moneta di scambio nelle attività commerciali della città che aderiranno al progetto e che potrà essere usata per pagare le tasse comunali, come Imu e tarsu. Un euro dovrebbe valere due di queste monete complementari comasche. E ancora, tra le priorità c'è l'obbiettivo di "tutelare le identità". Ferrara si è detto assolutamente contrario alla moschea per i musulmani. E' stato poi toccato il discorso sicurezza, con la proposta di una servizio di accompagnamento per "anziani e donne che chiedono più sicurezza quando girano a piedi per la città". Tra le proposte anche l'istituzione di ronde composte da " semplici volontari senza alcuna divisa".

Ferrara ha dichiarato di non credere di poter diventare sindaco, ma ha deciso di lanciare un appello agli elettori comaschi: "Non votate i partiti responsabili dei disastri nella nostra città, piuttosto guardate alle liste civiche". In caso di ballottaggio, ha spiegato il candidato sindaco di estrema destra, i militanti di Forza Nuova avranno mani libere per il voto: "Noi non faremo accordi, ognuno voterà come crede".

Si parla di

Video popolari

Salvatore Ferrara candidato sindaco di Forza Nuova, propone la "moneta di popolo"

QuiComo è in caricamento