Ristorni frontalieri in provincia di Como: accreditati sul conto dei comuni di confine 26 milioni di euro

Braga (PD): "Ora pensiamo alla riapertura delle frontiere"

Proprio in queste ore il ministero dell’economia del Governo italiano sta depositando sui conti di 69 Comuni e di 4 Comunità Montane della provincia di Como più di 26 milioni di euro: sono i ristorni dei frontalieri, cioè le tasse pagate in Svizzera dai nostri lavoratori, che spettano agli enti locali di frontiera.

"La notizia positiva - precisano Chiara Braga e Alessandro Alfieri, deputati del Partito Democratico - è che per la prima volta i ristorni sono accreditati ai Comuni nel mese di maggio, mentre lo scorso anno arrivarono a fine luglio. Ci eravamo personalmente impegnati con i Sindaci del territorio per far arrivare il prima possibile questi fondi”.
 A queste risorse si sommeranno anche le quote destinate alla Provincia di Como, circa 4 milioni che dovranno però essere accreditati tramite Regione Lombardia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo però si è aperta una nuova questione nei rapporti Italia/Svizzera: "Siamo ora al lavoro con le diplomazie europee – spiegano dal PD - per cercare di eliminare ogni resistenza sulla riapertura delle frontiere per il 3 giugno e per stoppare ogni possibilità di accordi bilaterali tra Paesi europei che possa escludere l'Italia e danneggiarla in vista della stagione estiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Lombardia, Fontana firma la nuova ordinanza: confermato il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento