Politica

Insulto razzista a Cantù, il ministro Lorenzin in difesa del medico di colore

Dura condanna del gesto dal suo profilo Twitter

Beatrice Lorenzin

Si fa sentire anche lei, la ministra Beatrice Lorenzin, sull'episodio razzista che si è verificato a Cantù, allorquando un paziente che si era rivolto alla guardia medica si è rifiutato di farsi visitare dal medico Andi Nganso perché "negro". L'episodio, denunciato dallo stesso medico sulla sua pagina Facebook, ha fatto il giro d'Italia diventando una delle notizie più lette in questi giorni.

Sull'argomento, come detto, si è espressa anche la Lorenzin che ha scritto su Twitter: "Trovo davvero vergognoso quanto accaduto a Cantù, dove un paziente ha rifiutato le cure di un medico per il colore della sua pelle. La politica ha l'obbligo di porre un freno ai continui episodi di razzismo che viviamo nel nostro Paese. Piena solidarietà al Dott. Andi Nganso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulto razzista a Cantù, il ministro Lorenzin in difesa del medico di colore

QuiComo è in caricamento