Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Rapinese: "Coppie omosessuali e di fatto, con me sindaco avranno tutti i diritti"

Alessandro Rapinese, candidato sindaco della lista civica Adesso Como ha dichiarato apertamente che se diventerà sindaco di Como tutti i servizi erogati dall'amministrazione comunale saranno accessibili anche alle coppie di fatto e alle coppie gay...

alessandro-rapinese-in-consiglio

Alessandro Rapinese, candidato sindaco della lista civica Adesso Como ha dichiarato apertamente che se diventerà sindaco di Como tutti i servizi erogati dall'amministrazione comunale saranno accessibili anche alle coppie di fatto e alle coppie gay. Rapinese lo ha scritto sul sulla sua pagina facebook senza possibilità di fraintendimenti, anzi, lancia una sorta di sfida alla sinistra comasca affinché dichiari il proprio pensiero sul tema: "Penso che una coppia di omosessuali debba avere, nei confronti dei servizi erogati dalla amministrazione comunale, i medesimi diritti di una coppia eterosessuale. Lucini, tu che sei di sinistra, cosa ne pensi?".

Queste sono le parole scritte da Rapinese sul web. Come si vede chiama in causa Mario Lucini, vincitore delle primarie del centrosinistra, anche lui candidato sindaco. Rapinese ha confermato a voce il suo pensiero: "Non è un segreto, è nel nostro programma. Non vedo perché bisogna fare distinzioni. Tutti coloro che pagano le tasse hanno gli stessi diritti. Per questo se sarò sindaco aprirò le graduatorie dei servizi erogati anche a coppie di fatto e omosessuali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinese: "Coppie omosessuali e di fatto, con me sindaco avranno tutti i diritti"

QuiComo è in caricamento