Il nuovo gruppo comunale della protezione civile di Como

Presentato al Tempio Voltiano: per ora conta 19 volontari

Gruppo comunale di protezione civile di Como

Sono già 19 i volontari che fanno parte del neonato gruppo comunale della protezione civile di Como. Mercoledì mattina 11 ottobre 2017, davanti al Tempio Voltiano, il comandante della polizia locale, Donatello Ghezzo, e l'assessore alla Protezione civile del Comune di Como, Elena Negretti, hanno presentato il nuovo gruppo. 

Per la prima volta la città di Como si dota di un gruppo di volontari direttamente dipendenti e coordinati dal comando della polizia locale e dall'assessorato di riferimento. In città, infatti, esistono diversi altri gruppi di volontari iscritti al registro regionale della protezione civile, ma si tratta di associazioni private. In questo caso, invece, è il Comune a organizzare e gestire le risorse del proprio gruppo di volontari. Si tratta di un'idea nata e approvata un anno fa ma che solo da poco ha visto la concreta realizzazione.

Per fare parte del gruppo comunale di protezione civile occorre avere tra 18 e i 70 anni e frequentare un corso di formazione che dura tre giorni. L'amministrazione comunale ha messo a disposizione le risorse per acquistare due auto di servizio. Dunque, in occasioni di manifestazioni pubbliche o calamità naturali (o altre situazioni dove occorre garantire ordine e sicurezza pubblica) il Comune di Como potrà fare affidamento su una nuova squadra. 

"Abbiamo avuto modo di apprezzare l'attività dei nuovi volontari - ha riferito Ghezzo - già nel corso del Giro di Lombardia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento