Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Viale Lorenzo Spallino, 1

Processo 'ndrangheta a Como, tensioni in Tribunale: il caso alla Commissione Antimafia

M5S: "Gesti senza pudore e tracotanti, occorre intervenire subito anche sul piano culturale"

Il caso delle tensioni in Tribunale a Como durante un'udienza penale del processo per un pestaggio avvenuto in piazza Garibaldi a Cantù nel 2016 all'attenzione della Commissione Parlamentare Antimafia.
Una mattinata concitata con applausi e boati, con il giudice costretto a sgomberare l'aula e sospendere la seduta mentre alcuni presunti parenti degli 'ndranghetisti avrebbero perfino rifiutato di esibire i documenti d'identità alle Forze dell'ordine.

Fatti che hanno scatenato numerose reazioni nei giorni scorsi e che sono sotto la lente della Commissione Antimafia a Roma.

"Quanto accaduto qualche giorno fa al Tribunale di Como, dove il presidente ha ordinato lo sgombero dell’aula in seguito a boati e gesti scomposti dei parenti di alcuni imputati per ‘ndrangheta, è molto grave e merita tutta l’attenzione della Commissione Antimafia - hanno scritto i parlamentari del Movimento 5 Stelle in Commissione- Continueremo a seguire con il massimo scrupolo sia questa vicenda che, in generale, il fenomeno delle infiltrazioni della criminalità organizzata nei territori del Nord. Negli ultimi anni si sono moltiplicati i casi di atti mafiosi nelle Regioni del Settentrione, e adesso che questa escalation si accompagna anche a questi gesti senza pudore e tracotanti, occorre intervenire subito anche sul piano culturale. Proprio su quest’ultimo aspetto abbiamo messo l’accento con l’indirizzo che, ormai da tre mesi, abbiamo dato ai lavori della Bicamerale. Massimo supporto anche ai nostri omologhi in Regione Lombardia”. 

Sui fatti è intervenuto via facebook anche Giovanni Currò, portavoce e parlamentare del M5s alla camera: "Orgoglioso della pronta risposta anche della Commissione bicamerale Antimafia che mostra molta attenzione a questo territorio! Ringrazio specialmente i miei colleghi Andrea Caso e Luca Migliorino, grazie al loro aiuto potremo portare avanti un percorso di estirpazione dei fenomeni di questo genere".

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FGiovanni.Curro.M5S%2Fposts%2F813250239036494&width=500" width="500" height="753" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allow="encrypted-media"></iframe>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo 'ndrangheta a Como, tensioni in Tribunale: il caso alla Commissione Antimafia

QuiComo è in caricamento