Politica Via Giovanni Battista Scalabrini

Treni in ritardo e disagi per i pendolari: la protesta del Pd nelle stazioni di Como

Presidio a Camerlata e San Giovanni per chiedere puntualità e sicurezza

Folla di pendolari in attesa del treno (immagine di repertorio)

Due presidi nelle stazioni di Como per protestare contro le condizioni dei pendolari. Sono quelli organizzati per giovedì 16 novembre 2017 dal PD nelle stazioni di Camerlata e San Giovanni.

L'iniziativa

Il gruppo consiliare regionale del PD della Lombardia ha programmato una giornata di mobilitazione nelle stazioni ferroviarie per promuovere un'azione di vicinanza ai problemi dei pendolari, di protesta nei confronti di un servizio ferroviario regionale ritenuto inadeguato e di proposte per una sua migliore organizzazione.

A Camerlata, alla stazione delle Nord, il presidio sarà presente dalle 6.40 alle 8, a San Giovanni dalle 8 alle 9.

“Visiteremo due stazioni che si trovano su due diverse direttrici per ascoltare le differenti problematiche dei pendolari che ogni giorno transitano da qui – spiega il consigliere  del Pd Luca Gaffuri- spesso affrontando disagi di ogni genere tra ritardi, soppressioni, guasti e sovraffollamenti. Un’azione di protesta e di ascolto che auspichiamo ci permetterà di alzare ancora di più la voce e rendere più energiche le già innumerevoli richieste di intervento presentate a questa Giunta ormai sorda che fa solo promesse. Vogliamo - conclude Gaffuri – treni più puntuali, più vivibili e soprattutto più sicuri, insomma, come dice lo slogan del nostro volantino, Treni per vivere e non da piangere!”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni in ritardo e disagi per i pendolari: la protesta del Pd nelle stazioni di Como

QuiComo è in caricamento