Posteggi per residenti, interrogazione di Rapinese svela l'inghippo delle marche da bollo (mai pagate prima)

Da quest'anno Csu chiede una marca da 16 euro per partecipare al bando. E per i bandi passati?

Per presentare la domanda di partecipazione al bando per i parcheggi per residenti del Comune di Como occorre, da quest'anno, apporre una marca da bollo da 16 euro. Il bando è stato predisposto, come tutti quelli degli anni passati, da Como Servizi Urbani, vale a dire la società partecipata del Comune che si occupa della gestione dei posti blu a pagamento e degli impianti sportivi comunali.

Negli anni passati, come detto, non era mai stata richiesta l'apposizione della marca da bollo. Quest'anno, tenendo conto che il numero di richieste di partecipazione al bando si aggira intorno al migliaio, si presume che il valore totale delle marche da bollo sarà di quasi 16mila euro. 

Questa novità ha suscitato le perplessità del consigliere comunale d'opposizione Alessandro Rapinese che ha predisposto un'interrogazione consiliare con la quale chiede al sindaco e all'assessore competente lumi al riguardo.

Rapinese chiede "la ragione per la quale da quest’anno sia necessario affiggere alla domanda di assegnazione di un pass per posti auto  gialli/blu una marca bollo da 16 euro. Chiede inoltre per quale ragione l’anno scorso non fosse necessario". Il dubbio, non esplicitato da Rapinese, è che nei bandi passati si sia commesso un errore nel non richiedere la marca da bollo.

Tuttavia da Csu hanno commentato che "secondo noi negli anni passati queste marche non erano dovute poichè la società non era totalmente pubblica come, invece, lo è adesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento