Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica Bregnano

Il PD contro l'interruzione del cantiere Pedemontana tra Bregnano e Cermenate

Gaffuri: "Servono risposte immediate"

Autostrada Pedemontana

Dovevano essere tre e invece non si sa quanti diventeranno i mesi di interruzione della viabilità in via Matteotti a Cermenate e in via Garibaldi a Bregnano, dove lo scorso febbraio le rispettive amministrazioni comunali hanno autorizzato i cantieri della società Nuova Briantea per consentire i lavori necessari al completamento del cavalcavia, la nuova tangenziale connessa alla realizzazione della Pedemontana.

“I tempi - spiega il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, sollecitato dalle amministrazioni locali - si sono notevolmente dilatati e il blocco della circolazione su questo unico asse viario che collega i due paesi comporta notevoli criticità per chi vive nella zona: difficoltà di spostamento per i residenti, intasamento del traffico e aumento dell’inquinamento e danni economici per commercianti e aziende”.

Nonostante i ritardi, la società ha chiesto un'ulteriore proroga e per Bregnano si parla addirittura della fine di gennaio 2018. “All’esasperazione dei cittadini si aggiungono le incertezze dovute ai problemi del sottosuolo e al presunto stato fallimentare di società Pedemontana che deve dare riscontri immediati per poter finalmente riaprire queste strade e ristabilire la normalità nei due paesi. Per quanto mi riguarda, ho già predisposto una lettera all’assessore Sorte perché incontri al più presto i sindaci coinvolti” conclude Gaffuri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PD contro l'interruzione del cantiere Pedemontana tra Bregnano e Cermenate

QuiComo è in caricamento