Politica

Paratie e lungolago, la Regione conferma 11,5 milioni al Comune di Como

La giunta della Regione Lombardia ha approvato oggi la convenzione che dovrà essere firmata con il Comune di Como per l'erogazione di 11,5 milioni di euro finalizzati al completamento dell'opera delle paratie del lungolago. E' previsto lo...

Roberto Maroni, Mario Lucini e Viviana Beccalossi

La giunta della Regione Lombardia ha approvato oggi la convenzione che dovrà essere firmata con il Comune di Como per l'erogazione di 11,5 milioni di euro finalizzati al completamento dell'opera delle paratie del lungolago. E' previsto lo stanziamento di 5 milioni di euro in una prima fase e 6,5 milioni di cofinanziamento disponibili per una seconda fase. Grande soddisfazione dal sindaco di Como Mario Lucini (nella foto tra Roberto Maroni e l'assessore regionale Viviana Beccalossi): "E' un passaggio molto importante, la conclusione di una parte di cammino intrapreso con Regione Lombardia molto positivo. Questa convenzione, però, non significa che tutto quanto sia ormai risolto, c'è ancora un lungo cammino che deve passare attraverso l'elaborazione e la condivisione della perizia di variante la cui realizzazione ci auguriamo inizi presto. Siamo molto fiduciosi, comunque, che questi confronti proficui con Regione Lombardia continuino sempre e che vedano l'impegno di tutti per risolvere un problema grave per la città". Mercoledì prossimo convenzione la giunta di Palazzo Cernezzi approverà a sua volta la convenzione e, come detto, venerdì ci sarà la firma: il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, verrà a Como accompagnato dall'assessore Viviana Beccalossi.

Per il consigliere regionale comasco del PD, Luca Gaffuri, si tratta di un "premio" all'impegno del sindaco Mario Lucini: "L'accordo sulle paratie tra la Regione e il comune di Como premia l'operato dell'amministrazione Lucini che è stata in grado di affrontare la pesante eredità della giunta precedente. L'obiettivo comune è restituire il lungolago alla città, dunque lo stanziamento della Regione è un fatto molto positivo". È quanto dichiara il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri alla notizia della deliberazione da parte della Regione della convenzione con il comune di Como "per il completamento delle opere di difesa idraulica e di valorizzazione del Lungolago Trento e Trieste - piazza Cavour", che prevede lo stanziamento di 5 milioni di euro in una prima fase e 6,5 milioni di cofinanziamento disponibili per una seconda fase.

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Francesco Dotti, sottolinea la grande responsabilità del Comune di Como: "Ho chiesto all'assessore Beccalossi la massima attenzione affinché questa opera assicuri al meglio la sua funzione originaria. Ora toccherà al Comune di Como garantire in primo luogo ai cittadini la più rapida riapertura del cantiere. Quello che è certo è che i comaschi non ne possono più di vedere un cantiere al posto del loro lungolago. Como ha già aspettato troppo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paratie e lungolago, la Regione conferma 11,5 milioni al Comune di Como

QuiComo è in caricamento