Oscar Giannino a Como, pienone al Politecnico

“Noi abbiamo candidato Albertini a condizione che non ci fossero il PDL e Formigoni. Mi pare che stia prendendo un’altra strada. A quel punto, faremo una verifica nei confronti di Ambrosoli  ma poi proveremo  ad andar da soli”. Oscar Giannino...

“Noi abbiamo candidato Albertini a condizione che non ci fossero il PDL e Formigoni. Mi pare che stia prendendo un’altra strada. A quel punto, faremo una verifica nei confronti di Ambrosoli ma poi proveremo ad andar da soli”. Oscar Giannino, giornalista, leader del movimento politico “Fermare il declino”, arriva a Como e fa il pienone.

Nell’aula magna del politecnico di Como, gremita di persone, Giannino ha parlato per circa due ore delle idee che si potrebbero mettere in campo per “evitare il declino”. Ma ha anche espresso alcune opinioni in merito alle prossime elezioni regionali. Sul possibile vincitore, Giannino sembra non avere dubbi: “Ambrosoli e la sinistra sono in vantaggio. Penso che vinceranno le regionali”. Inoltre, Giannino sostiene che anche in Lombardia il dato dell’astensionismo potrebbe essere davvero alto: “Uno su due non andrà a votare o voterà Grillo”, sostiene. C’è chi sostiene che “Fermare il declino” sia in un certo senso l’altra faccia del Movimento Cinque Stelle. Entrambi movimenti civili, le somiglianze sicuramente esistono, nonostante “Fermare il declino” si ispiri senza dubbio a politiche di tipo liberale. Ed è proprio questa la differenza fondamentale, rimarcata anche da Giannino: “Magari fosse vero. Loro ci sono da anni, noi da 15 settimane. Loro sono catalizzatori della protesta. Non condivido, però, la loro proposta economica”. Durante l’incontro di stasera, infatti, Giannino ha spiegato alla platea quali sono le politiche economiche a cui si ispira il movimento, arrivando a paragonare lo Stato italiano alla monarchia assoluta francese di Luigi XIV: “L’ordinamento di un monarca assoluto è qualcosa che io mi sento di difendere rispetto alla spoliazione senza diritti a cui la Repubblica italiana ci ha condannati”.

Si parla di

Video popolari

Oscar Giannino a Como, pienone al Politecnico

QuiComo è in caricamento