rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica Colonno

Condivisa alla Camera la proposta di Zoffili per 30 milioni da dare attività penalizzate dalla chiusura della Regina

Primo passo per sperare di ottenere un risarcimento per le imprese danneggiate dal cantiere della Variante della Tremezzina

Approvata alla Camera la proposta presentata dal parlamentare erbese Eugenio Zoffili per aiutare le attività economiche penalizzate dal cantiere della Variante della Tremezzina. Si chiede al Governo di valutare l'opportunità di stanziare 30 milioni di euro nella nuova Finanziaria come risarcimento per quelle imprese che a causa della chiusura della Statale Regina hanno subito e subiranno danni economici.

Il cantiere della variante della Tremezzina, opera fondamentale per il territorio comasco, ha comportato la chiusura della Statale Regina a Colonno, dove verrà realizzato il tunnel di ingresso, fino alla fine di marzo. Tale chiusura, come prevedibile, sta causando ripercussioni negative su ristoranti, strutture ricettive, operatori dei mercati, negozi, attività commerciali, artigianali e industriali che hanno subito una contrazione della domanda di beni e servizi.

"Per rimediare almeno in parte a questo problema - ha spiegato Zoffili - su impulso di Confesercenti Como raccolto dalla Consigliera Regionale leghista Gigliola Spelzini,  ho presentato alla Camera dei Deputati in sede di legge di bilancio un Ordine del Giorno approvato ieri notte per valutare l'opportunità di istituire un fondo straordinario di 30 milioni di euro a favore delle imprese penalizzate. La nostra richiesta ha avuto parere positivo da parte del Governo al fine di avviare una valutazione in merito. Nella nostra proposta necessariamente provvisoria e suscettibile di modifiche lungo l'iter di approvazione ancora tutto da instradare - ha aggiunto Zoffili - gli indennizzi riguarderebbero le imprese che abbiano subito una diminuzione degli utili nel periodo compreso tra il 1 dicembre 2021 e il 31 arzo 2022, in confronto all’anno precedente, superiore al 30%, dando facoltà, inoltre, alle imprese stesse di presentare domanda di cassa integrazione straordinaria per i quattro mesi per i propri dipendenti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condivisa alla Camera la proposta di Zoffili per 30 milioni da dare attività penalizzate dalla chiusura della Regina

QuiComo è in caricamento