Nuova protesta dei vigili in consiglio: "Sindaco, venga con noi in strada il 24 dicembre"

Ancora una protesta in consiglio comunale a Como. Lunedì scorso si erano presentati gli autisti di Asf Autolinee, questa volta nell'aula di Palazzo Cernezzi si sono presentati otto agenti della polizia locale appartenenti al sindacato Sulpm...

 

Ancora una protesta in consiglio comunale a Como. Lunedì scorso si erano presentati gli autisti di Asf Autolinee, questa volta nell'aula di Palazzo Cernezzi si sono presentati otto agenti della polizia locale appartenenti al sindacato Sulpm che hanno spiegato essere "una piccola delegazione in rappresentanza di circa venti agenti". Con il cappello da Babbo Natale sulla testa i vigili sono entrati in aula esibendo un grosso cartello con scritte le ragioni della loro protesta da consegnare al sindaco di Como Mario Lucini.

https://www.youtube.com/watch?v=CkLTjznO_Ns

Il sindaco ha incontrato gli agenti nella vicina Sala Stemmi dove ha ascoltato le loro richieste. Tra le questioni più critiche che stanno maggiormente a cuore ai vigili c'è sicuramente il problema dei turni che toccherebbe, stando a quanto dichiarato lunedì sera, quasi esclusivamente i vigili impegnati nel servizio su strada. "Per i colleghi impiegati in ufficio è normale avere il giorno di riposo il 24 dicembre - ha spiegato una vigilessa - mentre noi per non lavorare la vigilia di Natale dobbiamo chiedere un giorno di ferie. Come mai esiste questa differenza?". Un altro problema è di ordine economico: grazie agli incentivi stanziati dal Comune i vigili potranno avere un aumento di circa mille euro all'anno a fronte di un aumento dei controlli e dei servizi "ma se aderiamo a questo progetto" - hanno spiegato al sindaco Lucini - "perderemo gli 80 euro di Renzi, quindi in realtà lavoreremo di più senza avere di fatto un vero aumento".

I vigili del Sulpm hanno insistito con il sindaco nel ribadire che l'amministrazione comunale non ha dato peso alle criticità da loro lamentate nell'ultimo anno. "Venga con noi di notte sulle strade per capire le difficoltà che incontriamo". Lucini ha ricordato loro di essere andato più volte a incontrarli durante il lavoro notturno, ma i vigili hanno insistito: "Venga la sera del 24 dicembre". Ovviamente è stata una provocazione, che il sindaco non ha raccolto: "No, il 24 dicembre no, ma sapete che da parte mia non è mai mancata la considerazione nei vostri confronti". https://www.youtube.com/watch?v=GHs8vMYL3xk

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento