rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

La nuova giunta Fontana: Fermi assessore all'Università di Regione Lombardia

Tutti i nomi

Dopo le elezioni del 12 e 13 febbraio che hanno visto la riconferma di Attilio Fontana come presidente di Regione Lombardia sono stati resi noti anche tutti i nomi degli assessori.  Tra loro anche il comasco Alessandro Fermi che sarà assessore alla università, ricerca e innovazione. Saltata all'ultimo momento la nomina per lo Sport.

Tutti gli assessori

"La discussione per arrivare alla composizione della giunta si è conclusa in modo rapidissimo", ha detto Fontana nel preambolo, "con tre riunioni di cui la prima informale solo sui punti di partenza". Due i principi alla base della composizione della squadra, sempre secondo le parole del governatore: "Realizzare la giunta migliore possibile e mettere anzitutto al primo posto l'interesse della coalizione e dei cittadini lombardi". Per Fontana, la coalizione "esce molto rafforzata. Agli assessori chiedo di approcciare il lavoro con grande umiltà e massimo rispetto del consiglio regionale, vero luogo di rappresentanza della nostra Regione". 

Sono 7 quelli di Fratelli d'Italia, 5 della Lega, 2 di Forza Italia, uno della Lista Fontana e uno (Bertolaso) 'tecnico' in quota Fontana.

Marco Alparone (Fdi) - vice presidente, bilancio
Guido Bertolaso (quota Fontana) - welfare
Romano La Russa (Fdi) - sicurezza, protezione civile
Claudia Maria Terzi (Lega) - infrastrutture, opere pubbliche
Elena Lucchini (Lega) - famiglia, solidarietà sociale
Francesca Caruso (Fdi) - cultura
Simona Tironi (Fi) - istruzione, formazione, lavoro
Barbara Mazzali (Fdi) - turismo, marketing territoriale, moda
Alessandro Beduschi (Fdi) - agricoltura, sovranità alimentare, foreste
Giorgio Maione (Lista Fontana) - ambiente, clima
Paolo Franco (Fdi) - casa, housing sociale
Massimo Sertori (Lega) - enti locali, montagna, risorse
Franco Lucente (Fdi) - trasporti, mobilità sostenibile
Alessandro Fermi (Lega) - università, ricerca, innovazione
Guido Guidesi (Lega) - sviluppo economico
Gianluca Comazzi (Fi) - territorio.

A loro si aggiungono i quattro sottosegretari: Lara Magoni (Fdi) allo sport e giovani, Raffaele Cattaneo (Noi Moderati) alle relazioni internazionali ed europee, Mauro Piazza (Fi) alle autonomie e al rapporto col consiglio regionale e infine Ruggero Invernizzi (Fi) al controllo, patrimonio e digitallizzazione.

Alessandro Fermi: la sua carriera

ll 49enne di Como è laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano. Iscritto all’ordine degli avvocati di Como ed ha uno studio legale associato. A 22 anni è stato consigliere comunale per due mandati nel Comune di Albavilla. A 27 anni è stato eletto in Consiglio provinciale e, nel 2007, dopo essere stato eletto nuovamente in Provincia, è stato delegato ad assumere il ruolo di assessore alle Politiche attive del lavoro, alla Formazione professionale, Attività economiche e Università.

Dal 2009 è stato sindaco di Albavilla (Como). Dopo quegli anni è iniziata la sua esperienza in Regione Lombardia: alle Regionali del 2013 è stato eletto consigliere e, nel 2015, è stato nominato sottosegretario alla presidenza. Nell’ultima legislatura, a seguito delle elezioni del 2018, ha ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio regionale della Lombardia. "Da presidente del Consiglio ho avuto l’onore di rappresentare i lombardi, di incontrare esponenti di tutti i territori, di conoscere realtà sociali, imprenditoriali ed associative della nostra Regione e apprezzarne ancora di più la forza, la determinazione e la generosità", scrive lui stesso dell'esperienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova giunta Fontana: Fermi assessore all'Università di Regione Lombardia

QuiComo è in caricamento