Museo Giovio e Tempio Voltiano: in 3 anni persi quasi 13 mila visitatori

Bene la Pinacoteca sulla quale il Comune di Como ha puntato i riflettori

Tempio Voltiano

Raccontavamo ieri in questo articolo dei problemi in ambito culturale della città di Como. Lo abbiamo fatto a seguito del bilancio dello scorso anno tracciato dall'assessore Carola Gentilini.  Anche se si snocciolavano sostanzialmente numeri, abbiamo provato a spostare la questione su un piano più generale, ovvero sulla mancanza di visioni e conseguentemente di grandi progetti.

Ora però quei numeri dichiarati "positivi" siamo andati a guardarli meglio. E così ci siamo accorti che dal 2016, ultimo anno della gestione Luigi Cavadini, giunta Lucini, i musei di Como (Giovo, Tempio Voltiano) hanno perso in soli 3 anni 13 mila visitatori, passando dai 43 mila del 2016 ai 32 mila del 2019. I problemi ai due siti sono noti ma i dati sono questi.

Diversamente, la Pinacoteca ha segnato un trend decisamente positivo, anche grazie a vari eventi organizzati in via Diaz, segnando un più 5 mila rispetto al 2016, con un totale di oltre 10 mila prensenze. Un dato significativo andato però a discapito di altri luoghi come San Pietro in Atrio, Spazio Ratti, Broletto e Spazio Natta, in passato più coinvolti nell'organizzazione di mostre.

Spostando nuovamente l'obiettivo dalle cifre e dalla buona volontà dell'assesore alla Cultura, arrivata in corsa, rimane l'impressione che in ambito culturale il lavoro da fare sia ancora enorme: valorizzazione dei luoghi, visibilità, comunicazione, coordinamento. Tutto ciò lo si ottiene, tocca ridirlo, solo quando a monte c'è una visione d'insieme. Che forse arriverà solo nel momento in cui ci si accorgerà che la cultura è ossigeno per la città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como, lo shopping ai tempi del colore arancione: c'è confusione per gli spostamenti consentiti

Torna su
QuiComo è in caricamento