Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

"Moschea abusiva a Como", interrogazione parlamentare della Lega

Il caso della presunta moschea abusiva di via Turati a Como è diventato un'interrogazione parlamentare. L'onorevole Nicola Molteni (Lega Nord) ha scritto al ministro degli Interni, Angelino Alfano, per chiedere verifiche riguardao allo stabile...

Il caso della presunta moschea abusiva di via Turati a Como è diventato un'interrogazione parlamentare. L'onorevole Nicola Molteni (Lega Nord) ha scritto al ministro degli Interni, Angelino Alfano, per chiedere verifiche riguardao allo stabile sulla cui porta è stato affisso un cartello scritto a mano sul quale è indicato "mescid" (in turco moschea) con anche l'indicazione "piano sotto".

Molteni ha chiesto al Viminale "immediate verifiche" e ha segnalato l'"alta intensità di insediamenti religiosi islamici" tra Como e Cantù: "un fatto allarmante vista la preoccupante riscossa internazionale dei movimenti terroristici a matrice jihadista". Molteni ha ricordato anche la risposta fornita dal Comune, il quale ha precisato che a Como "non esistono edifici con destinazione d'uso a moschea" ma solo "strutture private autorizzate a ospitare associazioni culturali islamiche", dove non è possibile esercitare il culto. "Servono immediate verifiche, a Como non ammettiamo zone franche dell'illegalità - ha affermato il parlamentare leghista - tanto più se in gioco c'è il rischio di infiltrazioni integraliste nelle file islamiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Moschea abusiva a Como", interrogazione parlamentare della Lega

QuiComo è in caricamento