Migranti a Como, FdI in consiglio chiede la chiusura del campo container

Non ha ancora aperto i battenti e non ha ospitato ancora nemmeno un migrante, ma è solo questione di giorni, anzi, di ore. Il campo allestito con i container in via Regina Teodolinda, di fianco al cimitero monumentale, è stato presentato...

 

Non ha ancora aperto i battenti e non ha ospitato ancora nemmeno un migrante, ma è solo questione di giorni, anzi, di ore. Il campo allestito con i container in via Regina Teodolinda, di fianco al cimitero monumentale, è stato presentato ufficialmente questa mattina. Da lunedì dovrebbe incominciare ad animarsi con la presenza di alcuni migranti,. Inizialmente solo per la distribuzione del cibo, ma nei giorni a venire dovrebbe cominciare ad ospitarli anche durante la notte. Fratelli d'Italia ha promesso di salire sulle barricate - politicamente parlando - per impedire che il campo rimanga aperto oltre il 31 dicembre 2016, data ufficiale di durata del campo. In realtà la paura, ha spiegato il consigliere comunale Marco Butti "è che vista l'organizzazione di questo campo l'intenzione sia di tenerlo aperto ben oltre tale data". Il movimento di centrodestra sta attualmente portando avanti una serie di azioni politiche per chiedere lo smantellamento del campo. In consiglio comunale verrà portata in discussione una mozione per chiedere la chiusura immediata. "Ma sappiamo che sarà molto difficile che tale richiesta venga accolta" ha aggiunto Butti. Insieme al consigliere comunale alla conferenza indetta in via Boldoni a Como alle 15.30 di oggi, in occasione del presidio di FdI, c'erano anche il coordinatore provinciale Marco Mainardi, il senatore Alessio Butti, e gli onorevoli Carlo Fidanza e Paola Frassinetti (guarda i video).

https://www.youtube.com/watch?v=k3VAYReLFTA

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento