Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Via Vittorio Emanuele II, 97

Protesta in Comune a Como: "incursione" dei genitori contro il nuovo servizio mense

Raccolta firme per chiedere al Comune di fare dietrofront sull'esternalizzazione delle cucine

Numerosi genitori hanno affollato la sala di Palazzo Cernezzi dove si è svolta alle 18 la connessione III che si occupa, tra l'altro dei servizi comunali come le mense scolastiche. Ed è proprio per protestare contro il servizio di riorganizzazione delle mense che decine di genitori hanno deciso di assistere alla commissione, sia per sensibilizzare i politici di Palazzo Cernezzi, sia per raccogliere le firme per una petizione finalizzata a chiedere al Comune di fare un passo indietro rispetto alla decisione di esternalizzare il servizio cucine delle mense.

Come hanno spiegato i sindacati a causa di tale decisione 47 dipendenti a tempo determinato del Comune di Como non verranno confermati e perderanno il lavoro. A questo si aggiunge la preoccupazione per la qualità del servizio erogato.
L'intervista a Matteo Mandressi, segreteria provinciale Cgil di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta in Comune a Como: "incursione" dei genitori contro il nuovo servizio mense

QuiComo è in caricamento