rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Politica

Matteo Renzi a Como: "Tra Letta e la Meloni? Meglio Mario Draghi"

Il Senatore ha parlato anche dei frontalieri

Oggi 12 settembre Matteo Renzi ha incontrato a Como, in via El Alamein la stampa, i candidati e gli attivisti e simpatizzanti in vista delle prossime elezioni. Tra i vari temi trattati quello dei frontalieri. Riferendosi alla promessa di Matteo Salvini (che era a Como lo scorso 4 settembre) di istutuire un ministro dei frontalieri, Renzi ha risposto: 

"Mi sembra che sia l'86esimo ministro che promette Salvini vorrei ricordargli che la legge prevede che ci siano 65 membri governo ma soprattutto la legge non scritta morale prevede che vengano fatte proposte di legge praticabili. Salvini è lo stesso che oggi dice che abolirà il reddito di cittadinanza dopo che lo ha firmato, è lo stesso che dice tutto e il contrario di tutto dall'immigrazione all'impresa. Parliamo di persone serie e progetti seri, non di Salvini. I frontalieri è un tema che esiste da molto tempo. La Svizzera ha scelto di fare un passo inditero io credo problema esista e sia oggettivo e richieda soluzioni bipartisan non passeggiate pre elettorali, ieri ero a Lugano ma non ho promesso di risolvere la pace nel mondo. Chiaramente da parte nostra ci sarà il massimo impegno su questi temi ma con serietà!"

Alla domanda diretta di chi preferisse tra Letta e la Meloni, la risposta è stata immediata: Mario Draghi. "Hanno fatto di tutto per farlo cadere -ha spiegato Renzi - e adesso chiedono il suo aiuto. Bisogna essere seri"

La visita del senatore di Italia Viva proseguirà poi in forma privata in Fondazione Cometa. Sarà l'occasione per ascoltare gli operatori e fare il punto sugli strumenti necessari al terzo settore per potenziare il modello di economia sociale e la risposta ai bisogni delle famiglie e dei giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Renzi a Como: "Tra Letta e la Meloni? Meglio Mario Draghi"

QuiComo è in caricamento