Politica Via Vittorio Emanuele II, 97

Como, salta ancora la maggioranza: niente numero legale in consiglio comunale

Assenti i consiglieri di Forza Italia. L'amministrazione Landriscina sull'orlo della crisi?

Consiglio Comunale del 27 febbraio 2020

Non è stata la paura del coronavirus a tenere lontani dal consiglio comiunale di giovedì i consiglieri di Forza Italia. No, la loro assenza è stata una pfrecisa scelta politica, una presa di posizione netta per dimostrare al sindaco di Como, Mario Landriscina, che la sua maggioranza ha bisogno di loro per stare in piedi. Giovedì sera, 27 febbraio 2020, la seduta consiliare a Palazzo Cernezzi, convocata sul bilancio, è di nuovo saltata. Sedici i consiglieri presenti all'appello contro i 17 necessari per il raggiungimento del numero legale. Complice l'assenza giustificata di Sergio De Santis (FdI). L'opposizione ha colto la palla al balzo uscendo dall'aula al momento dell'appello così da mettere in evidenza l'attuale precarietà della tenuta della maggioranza.
Potrebbe essere, però, è ancora presto per affermare che l'amministrazione Landriscina sia a rischio. Quello a cui puntano i forzisti molto probabilmente non è fare cadere la giunta, bensì ottenere un rimpasto che possa portare nell'esecutivo di Palazzo Cernezzi un loro ulteriore  uomo (o donna) di fiducia. Attualmente potrebbe non convenire a Forza Italia andare a elezioni a livello locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, salta ancora la maggioranza: niente numero legale in consiglio comunale

QuiComo è in caricamento