menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verifiche dell'Anticorruzione sul monumento Libeskind: convocati dirigenti comunali

L'assessore Butti: "Ne daremo conto al consiglio con la massima trasparenza"

Il monumento di Libeskind è sotto la lente d'ingrandimento di Anac (Autorità nazionale anticorruzione). Uno dei più discussi progetti realizzati dalla precedente giunta di centrosinistra è ancora oggetto di verifiche e approfondimenti da parte degli uomini di Raffaele Cantone. Lo ha reso noto lunedì sera, 11 settembre 2017, l'assessore all'Urbanistica del Comune di Como, Marco Butti, durante una comunicazione a preliminare al consiglio comunale nella quale ha ribadito l'intenzione di dare conto dello sviluppo della vicennda con la ssima disponibilità e trasparenza nei confronti dei consiglieri comunali.

Butti ha riassunto la vicenda dei controlli, non ancora conclusi, di Anac sul monumento The Life Electric installato in fondo alla diga foranea grazie a una partnership pubblico-privato tra amministrazione comunale e l'associazione di aziende lariane denominata Amici di Como.

Il 24 luglio scorso Anac aveva chiesto agli uffici comunali una relazione per approfondire sei aspetti sui quali voleva (e tuttora vuole) vederci chiaro. I sei punti sono: l'utilizzo dell’istituto della sponsorizzazione per l’affidamento del contratto; la procedura di scelta dello sponsor; i requisiti di qualificazione dei progettisti; i requisiti di qualificazione degli esecutori del contratto; le modalità di esecuzione del contratto di sponsorizzazione; l'eventuale corrispettivo in denaro corrisposto dall’amministrazione o il risparmio di spesa per quest’ultima nell’esecuzione delle prestazioni contrattuali.

Va specificato che l'azione di controllo di Anac non è necessariamente sintomo del sospetto che qualcosa non si sia svolto correttamente. Anac, infatti, sta procedendo con tali controlli in tutta Italia dopo avere selezionato una serie di interventi realizzati grazie alla collaborazione tra Enti pubblici e soggetti privati.

Il termine per la presentazione della relazione da parte degli uffici comunali di Palazzo Cernezzi scadevano il 25 agosto. Termini rispettati con l'invio della relazione il 18 agosto. Tuttavia le carte fornite dagli uffici del Comune di Como non sono bastati a placare la sete di verifiche di Anac. Lunedì 11 settembre è arrivata la convocazione di Anac di due dirigenti dell'area urbanistica del Comune:: Giuseppe Cosenza e Rossana Tosetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 24 febbraio: 260 nuovi casi

  • Coronavirus

    Sant'Anna, i pazienti covid in terapia intensiva sono 14

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento