Politica

Negata la sede della circoscrizione all'incontro su Vassallo: "Connotazione politica"

Il Consiglio della Circoscrizione 7 di via Collegio dei Dottori a Como nega la sede per le riunioni periodiche del Consiglio Direttivo del Circolo Legambiente di Como dedicato a  “Angelo Vassallo”, il Sindaco di Pollica già socio Legambiente...

Il Consiglio della Circoscrizione 7 di via Collegio dei Dottori a Como nega la sede per le riunioni periodiche del Consiglio Direttivo del Circolo Legambiente di Como dedicato a "Angelo Vassallo", il Sindaco di Pollica già socio Legambiente assassinato dalla mafia per le sue politiche di sostenibilità ambientale, in antitesi agli interessi mafiosi di quel territorio.

Il rifiuto della concessione della sede è stata motivata da "?connotazioni politiche dell'Associazione Legambiente?.".

Ingenuamente, nel porgere la domanda, abbiamo pensato che una Circoscrizione in quanto luogo istituzionale al servizio dei cittadini, potesse sentirsi interessata a ospitarci, per tutto ciò che Legambiente rappresenta in chiave di impegno ambientale sul territorio nazionale, e tanto più in una città e un lago che di problemi ambientali e di inquinamento ne ha da vendere.

Purtroppo non è andata così.

Ma noi saremo comunque in città per essere attivi e propositivi con le nostre iniziative; per proporre e sollecitare una raccolta differenziata dei rifiuti che faccia risalire Como (città capoluogo, penultima in Lombardia), dal suo 37,8% (Cantù 58,5%), una percentuale ben al di sotto dei limiti minimi indicati dalla Legge Finanziaria 2007 che prevedeva l'obiettivo del 50% di differenziata entro il 2010 e del 60% per il 2011; saremo in tutti i quartieri, e non solo in "convalle", per proporre di estendere la rete di piste ciclabili che vede Como ai minimi europei con 6 cm (sei centimetri), per cittadino; saremo in città per proporre una mobilità meno basata sull'automobile privata e per ridurre un traffico cittadino tra i più alti in Europa con tutte le conseguenze sulla salute delle persone; saremo sul lago con il progetto "Goletta dei Laghi", con l'ambizione di contribuire con le Istituzioni e i cittadini affinché le acque del lago possano essere balneabili per i comaschi e i tanti turisti che visitano la citta di Alessandro Volta; saremo contro il degrado del paesaggio e del continuo consumo di suolo per speculazioni edilizie.

Ci dispiace sinceramente che il Consiglio della Circoscrizione 7 abbia intravisto in noi una presenza scomoda anziché una risorsa positiva per una città che scivola nel degrado culturale e ambientale e che ha un grande bisogno di energie positive.

Ma in fondo, noi siamo degli inguaribili ottimisti e testardi, non smetteremo di "connotarci politicamente" nell'impegno per la tutela dell'ambiente e di uno stile di vita pacifico verso le persone, gli animali e l'ecosistema.

Michele Marciano

Presidente del Circolo Legambiente di Como "Angelo Vassallo"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negata la sede della circoscrizione all'incontro su Vassallo: "Connotazione politica"

QuiComo è in caricamento