Politica

Lega in protesta a Cavallasca. Molteni: "I veri profughi sono i nostri terremotati"

Il maltempo non ha fermato la protesta organizzata dalla Lega Nord questa mattina a Cavallasca, nella piazzetta di via Henry Dunant, vicino al Municipio del piccolo paese. Il presidio, con tanto di striscioni, locandine, militanti leghisti...

lega-cavallasca-6nov16-1

Il maltempo non ha fermato la protesta organizzata dalla Lega Nord questa mattina a Cavallasca, nella piazzetta di via Henry Dunant, vicino al Municipio del piccolo paese. Il presidio, con tanto di striscioni, locandine, militanti leghisti (almeno una trentina), ha visto anche la partecipazione - immancabile agli appuntamenti del Carroccio sul territorio comasco - del parlamentare Nicola Molteni il quale ha espresso la durissima presa di posizione della Lega contro la Prefettura di Como e la decisione di ospitare alcune decine di migranti nella ex caserma della guardia di finanza di via Montesasso.

Secondo Molteni "questa soluzione non sarà temporanea e se anche dicono che verranno ospitate poche decine di migranti voi non dovete crederci, perché se la struttura ne può ospitarne cento o di più, state sicuri che ne verranno ospitati tutti quelli che riusciranno a farci stare".

La manifestazione si è svolta senza imprevisti. Non sono mancati alcuni cittadini curiosi che hanno assistito alla serie di interventi dei militanti leghisti. Molteni ha poi sottolineato come "la gran parte dei migranti non sono profughi ma clandestini. I veri profughi sono i nostri concittadini italiani rimasti senza casa a causa del terremoto. Sono a loro che il Governo dovrebbe pensare prima di tutto".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega in protesta a Cavallasca. Molteni: "I veri profughi sono i nostri terremotati"

QuiComo è in caricamento