Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Elezioni, la Lega plaude al risultato comasco: "Quinta provincia per percentuale a livello nazionale"

Laura Santin commenta in modo più che positivo anche il risultato di Fermi

Nonostante l'esclusione di Alessandro Fermi dal parlamento europeo, la Lega comasca non può che commentare in modo positivo il risultato delle elezioni che si sono svolte l'8 e il 9 giugno. A parlare è Laura Santin, segretario provinciale: "La provincia di Como, per la Lega, è la quinta provincia per percentuale a livello nazionale. Questo ripaga il lavoro dei centinaia di militanti e sostenitori, oltre all'impegno e alla disponibilità del nostro assessore regionale Alessandro Fermi, che ha raccolto trasversalmente un grande consenso grazie agli anni di impegno per il territorio comasco. Sesto in tutto l'immenso collegio del Nord-Ovest con ventimila preferenze che attestano, ancora una volta, quanto competenza ed esperienza vengano apprezzati dall'elettorato".

Santin, insomma, esprime grande soddisfazione: "Siamo orgogliosi del lavoro fatto e di un risultato che, sommato all'ottimo risultato degli alleati, attesta l'apprezzamento per il governo in cui la Lega di Como esprime Nicola Molteni sottosegretario all'Interno, Alessandra Locatelli, ministro alle Disabilità oggi all'ONU e il deputato erbese, presidente della delegazione Osce, Eugenio Zoffili.
La campagna elettorale è stata come sempre il momento massimo di contatto con i cittadini e siamo davvero entusiasti di come, nonostante il luogo comune del disinteresse per la politica, tanti candidati e tanti amici si siano dati da fare per far conoscere programmi, proposte e i risultati che la Lega ha ottenuto al Governo e in Regione Lombardia".

La soddisfazione espressa da Santi, dunque, riguarda anche le amministrative: "Sono stati confermati tanti bravi sindaci, per citarne alcuni, Maurizio Boleso nella roccaforte leghista di Lezzeno, a Cadorago (dove ci siamo trovati ad un confronto persino con gli alleati di Fratelli d'Italia) il bravissimo Paolo Clerici, a Cermenate con Luciano Pizzutto e la sua squadra, a Locate Varesino con Luca Castiglioni, arrivando poi alle realtà più grandi di Cantù e Mariano dove la coalizione di centro destra vince al primo turno garantendo il secondo mandato ai due sindaci della Lega: Alice Galbiati e Giovanni Alberti". 

"Auguro - conclude la Santin - buon lavoro ai sindaci eletti e a tutti i nuovi consiglieri comunali, certa che gli amministratori della Lega continueranno ad ascoltare i cittadini e lavorare come da sempre fanno gli amministratori della Lega".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, la Lega plaude al risultato comasco: "Quinta provincia per percentuale a livello nazionale"
QuiComo è in caricamento