Lega in piazza a sostegno del decreto sicurezza. Molteni: "Si vedono già i primi effetti positivi"

A San Fermo escalation di furti. Il sottosegretario all'Interno: "Subito intensificati i controlli"

Lega in via Boldoni

Nicola Molteni, parlamentare comasco della Lega nonché sottosegretario al Ministero dell'Interno, ha partecipato al presidio del Carroccio in via Boldoni organizzato per sostenere l'attività di governo e in particolare quella del vicepremier Matteo Salvini e il "suo" decreto sicurezza. Secondo Molteni gli effetti di tale decreto si stanno già vedendo: "E' già iniziato un piano per rinforzare gli organici delle forze dell'ordine con 140 uomini in più nel nostro territorio". In particolare Molteni ha parlato della situazione dell'escalation di furti a San Fermo della Battaglia: "Il paese già da giovedì è battuto palmo a palmo dalle forze dell'ordine".

Guarda l'intervista a Nicola Molteni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In piazza davanti al gazebo della Lega c'erano anche altri esponenti di spicco e militanti, come il vicesindaco e parlamentare Alessandra Locatelli (donna forte della Lega a Como), il consigliere comunale Fabrizio Turba e il consigliere comunale Andrea Valeri. Proprio nel momento in cui Molteni e gli altri presenziavano al gazebo, in Largo Miglio il centrosinistra comasco era riunito per una conferenza stampa contro il governo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Rapina in centro Como: rubano il cane a un ragazzino

Torna su
QuiComo è in caricamento