Mercoledì, 16 Giugno 2021

Gaddi annuncia: "Mi candiderò, ma non farò il consigliere comunale"

Che la sfida si sia svolta in un clima difficile e teso, è apparso chiaro anche oggi nella conferenza post primarie dove sono intervenuti i due candidati - la vincitrice Laura Bordoli e Sergio Gaddi - il coordinatore provinciale del Pdl Alessio...

Che la sfida si sia svolta in un clima difficile e teso, è apparso chiaro anche oggi nella conferenza post primarie dove sono intervenuti i due candidati - la vincitrice Laura Bordoli e Sergio Gaddi - il coordinatore provinciale del Pdl Alessio Butti e il vice Patrizio Tambini. Gaddi, pur senza cercare esplicitamente di giustificare la sua sconfitta, non ha evitato di sottolineare alcuni aspetti della campagna elettorale per le primarie che non devono essergli andati proprio giù, come il sostegno dato alla Bordoli dall'ala del Pdl attualmente alla guida della città e la scarsità di gazebo che avrebbero consentito più affluenza alle primarie. Non solo: Gaddi ha chiarito che se dopo le elezioni, alle quali si presenterà come candidato del Pdl, dovesse fare il semplice consigliere comunale probabilmente si dimetterà: "Per la storia, l'esperienza e il ruolo che ho avuto sarei un ipocrita se dicessi di restare in consiglio comunale. Di conseguenza se dovessi avere un risultato tale da prospettare qualcos'altro, bene, altrimenti non resto in consiglio comunale". Infine Gaddi ha auspicato che non ci siano punizioni dal punto di vista politico per chil o ha sostenuto più o meno apertamente: "Voglio che ogni sanzione ricada solo ed esclusivamente sulle mie spalle larghe". Butti ha assicurato che ciò non accadrà: "Le sanzioni ci sono quando qualcuno sbaglia, non quando compete".

In conferenza si è quindi parlato anche del futuro più prossimo, di alleanze e intese con la Lega (auspicata da Butti) e con eventuali liste civiche. Sulla squadra di candidati e sul programma "è ancora presto" hanno detto Butti e la stessa Bordoli. La vincitrice delle primarie non ha escluso di potersi tesserare al partito: "Ma sarà una scelta condivisa". Nelle prossime settimane si conoscerà non solo la squadra del Pdl ma anche quella di una eventuale lista del sindaco che non è stata esclusa dalla Bordoli: "Ma ora la cosa importante è ritrovare il senso di squadra".

Si parla di

Video popolari

Gaddi annuncia: "Mi candiderò, ma non farò il consigliere comunale"

QuiComo è in caricamento