Politica

La Regione distribuisce soldi alle Province: a Como 3,4 milioni di euro

La Giunta della Regione Lombardia ha approvato oggi due provvedimenti con cui vengono messi a disposizione delle Province  complessivamente 42,5 milioni di euro. A Como arriveranno oltre 3,4 milioni di euro. Il primo provvedimento riguarda uno...

La Giunta della Regione Lombardia ha approvato oggi due provvedimenti con cui vengono messi a disposizione delle Province complessivamente 42,5 milioni di euro. A Como arriveranno oltre 3,4 milioni di euro.

Il primo provvedimento riguarda uno stanziamento di 30 milioni di euro come contributo straordinario per la realizzazione di investimenti urgenti da parte delle Province e della Città Metropolitana di Milano (manutenzione straordinaria, ripristino funzionale e completamento dei lavori relativi alla viabilita'; trasporto e assistenza degli alunni disabili). Questo il riparto. Provincia di Bergamo 4.000.000 euro

Provincia di Brescia 2.093.771 euro

Provincia di Como 2.234.771 euro

Provincia di Cremona 2.754.244 euro

Provincia di Lecco 2.136.858 euro

Provincia di Lodi 2.167.693 euro

Provincia di Mantova 1.383.299 euro

Città metropolitana Milano 3.718.412 euro

Provincia di MB 3.134.839 euro

Provincia di Pavia 1.682.067 euro

Provincia di Sondrio 694.045 euro

Provincia di Varese 4.000.000 euro

Il secondo provvedimento è una delibera che completa il riparto dei fondi per le funzioni delegate alle Province e alla Città Metropolitana di Milano. Questi fondi (12.445.846 euro) sono una parte dei 195 milioni di euro che Regione Lombardia mette a disposizione delle Province per quest'anno, in base all'intesa sottoscritta lo scorso mese di aprile.

Provincia di Bergamo 1.215.980

Provincia di Brescia 1.841.918

Provincia di Como 1.226.394

Provincia di Cremona 793.330

Provincia di Lecco 702.551

Provincia di Lodi 485.425

Provincia di Mantova 651.517

Città metropolitana Milano 1.978.984

Provincia di MB 483.555

Provincia di Pavia 907.098

Provincia di Sondrio 1.005.214

Provincia di Varese 1.153.880 "Abbiamo messo 40 milioni per sostenere le Province - ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto

Maroni, presentando questo pomeriggio in conferenza stampa a Palazzo Lombardia le delibere assunte nella seduta della giunta

regionale - abbiamo deciso di fare un sacrificio, potevamo non dare queste risorse perche' e' il Governo che ha tagliato i fondi alle province, ma questo avrebbe significato penalizzare i cittadini e questo non e' giusto, per cui diamo i

soldi alle province ma denunciamo il fatto che il Governo ha cancellato le province senza cancellarle, tagliando loro i fondi rendendo impossibile alle Province garantire quei servizi che sono comunque tenute ad erogare, penso per esempio al trasporto e al sostegno degli studenti disabili".

"Lo abbiamo fatto - ha proseguito Maroni - perche' ci interessa risolvere i problemi dei cittadini e assicurare che abbiano tutti i servizi, per questo aiutiamo le Province, perché vogliamo aiutare i cittadini, ma avvertiamo che l'anno prossimo non interverremo nuovamente per risolvere i problemi causati dal Governo per cui avvisiamo che non siamo più disposti a intervenire anche l'anno prossimo per riparare i danni causati dal Governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione distribuisce soldi alle Province: a Como 3,4 milioni di euro

QuiComo è in caricamento