Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lista di Livio candidata presidente della Provincia

“Mi auguro come presidente di poter collaborare con tutti i Comuni del territorio, in primis con l'assemblea dei sindaci, organismo che avrà un ruolo importante nel futuro Ente provinciale, pur essendo il mandato caratterizzato da transitorietà in...

“Mi auguro come presidente di poter collaborare con tutti i Comuni del territorio, in primis con l'assemblea dei sindaci, organismo che avrà un ruolo importante nel futuro Ente provinciale, pur essendo il mandato caratterizzato da transitorietà in quanto avrà una durata biennale”. E' l'auspicio espresso da Maria Rita Livio - candidata presidente dell'amministrazione provinciale per il PD di Como.

“L’Amministrazione provinciale è sempre stata percepita dalla cittadinanza come un ente lontano dalla quotidianità – ha proseguito la candidata presidente - Il fatto che i prossimi suoi Amministratori saranno sindaci e consiglieri comunali può essere sicuramente un motivo di rassicurazione per i cittadini. Da parte nostra l’obiettivo è quello di lavorare sempre in concertazione con le Amministrazioni Comunali al fine di costruire politiche di area vasta nonché a creare relazioni. Il tutto con impegno, investendo il tempo necessario e la nostra passione".

Un’occasione quella di oggi per il Partito Democratico per presentare i suoi 12 candidati consiglieri della lista “Verso una nuova Provincia-Livio Presidente”: Mirko Baruffini (vice sindaco di Uggiate Trevano), Aurora Concetta Longo (consigliere comunale a Cermenate), Fiorenzo Bongiasca (Sindaco di Gravedona ed Uniti), Rossella Pera ( consigliere comunale di Fino Mornasco), Ferruccio Cotta (consigliere comunale Bulgarograsso), Maria Carmela Tascone Rovello Porro), Alberto Crippa (consigliere comunale Mariano Comense), Guido Frigerio ( Consigliere Comunale di Como), Antonio Pagani (consigliere comunale di Cantù), Simone Tatti (consigliere comunale di Menaggio) e Giovanni Vanossi (sindaco di Merone). Presente a Villa Saporiti per sostenere la candidatura della Livio anche Alberto Gaffuri, sindaco di Albese con Cassano, l’altro candidato (renziano) del Pd che si è confrontato con la Livio alle votazioni primarie indette per scegliere il candidato presidente dell’amministrazione provinciale.

“La legge di riforma delle Province ha dato una grossa responsabilità agli amministratori locali – spiega la candidata nonchè sindaco di Olgiate Comasco - Sarebbe veramente grave se tutti non ci sentissimo partecipi di questo, magari finendo per occupare il tempo del mandato in Provincia per battaglie inconsistenti, su questioni di forma. Tutti i futuri consiglieri, di maggioranza come di opposizione, saranno amministratori provinciali ma anche comunali nonché impegnati nelle rispettive professioni. Credo, quindi, che nessuno abbia tempo da perdere”.

Nessun timore del Partito Democratico invece sulla scelta delle forze civiche di unire le proprie forze e di presentare una lista “Provincia Civica” che appoggia come candidato presidente Giuseppe Napoli, sindaco di Fino Mornasco: “Non mi meraviglio per questa scelta ma di certo non la condivido – ha sottolineato la Livio – La differenza tra gli amministratori civici che sono nella lista che mi sostiene e gli amministratori civici che sono stati organizzati dal sindaco di Cantù (Claudio Bizzozero) sia una differenza politica di fondo. Noi lavoriamo nelle istituzioni e per le istituzioni al servizio dei cittadini mentre là è partito un discorso di antipolitica e di antipartito che noi non condividiamo”.

Si parla di

Video popolari

La lista di Livio candidata presidente della Provincia

QuiComo è in caricamento