Politica Via Vittorio Emanuele II, 97

Como, prima ispezione nel sottotetto della sala del consiglio comunale

Dopo il cedimento di una trave, al lavoro i tecnici specializzati per le verifiche

Il divieto di accesso alla sala consiliare del comune di Como

E' stato ispezionato giovedì 21 settembre il sottotetto della sala consiliare del comune di Como, chiusa per motivi di sicurezza a causa del cedimento di una trave.

Giovedì mattina gli operai specializzati sono saliti nel sottotetto, lavorando dall'alto per capire quale sia stato il problema che ha causato il cedimento del sostegno del controsoffitto a cassettoni.

Da quanto si è potuto apprendere, la trave che sostiene la struttura sarebbe sana, ma adesso si attendono le verifiche dei tecnici che dovrebbero ispezionare la struttura anche attraverso l'uso di telecamerine.

A una prima analisi la situazione sembrerebbe meno grave del previsto, ma è ancora presto per potersi pronunciare e soprattutto fare una stima dei tempi necessari e della tipologia di intervento più adatta per poter rendere nuovamente la sala agibile.

Mercoledì 19 settembre sono stati smontanti i quattro preziosi e delicati lampadari in vetro di murano del peso di 120 kg ciascuno che pendevano dal soffitto della sala consiliare.

Intanto, come concordato dalla conferenza dei capigruppo, le sedute del consiglio comunale di giovedì 21 settembre 2017 e di lunedì 25 settembre sono annullate a causa dell'inagibilità della sala. Si sta procedendo ad attrezzare la Sala Stemmi per consentire lo svolgimento del consiglio comunale della settimana prossima, secondo il calendario stabilito.
La prima seduta è in programma martedì 26 settembre 2017.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, prima ispezione nel sottotetto della sala del consiglio comunale

QuiComo è in caricamento