Ipotesi "cantoni" lombardi e provincia comasca spaccata: facciamo chiarezza

In queste settimane Quicomo non ha avuto modo di occuparsi approfonditamente della questione "cantoni", cioè di quella proposta di accorpamento e divisione delle Province che il consiglio regionale della Lombardia si appresta ad approvare con...

lombardia-divisa-3

In queste settimane Quicomo non ha avuto modo di occuparsi approfonditamente della questione "cantoni", cioè di quella proposta di accorpamento e divisione delle Province che il consiglio regionale della Lombardia si appresta ad approvare con l'obiettivo di istituire nuove macro aree. Ci è venuto in soccorso un nostro lettore, Stefano Todi, con un articolo che punta a fare chiarezza sulla questione da un punto di vista soprattutto tecnico e amministrativo. Qui di seguito l'articolo, tenendo presente l'aggiornamento delle ultime ore che trovate qui (lettera del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ai sindaci).

Tra meno di una settimana (il 26 luglio o, in caso di rinvio, il 2 agosto), il Consiglio Regionale della Lombardia sarà chiamato ad approvare o respingere la proposta di riordino amministrativo delle cosiddette “aree vaste” secondo i criteri della riforma Delrio del 2014; la proposta che sarà portata in Consiglio prevede il passaggio dalle 12 attuali suddivisioni (Città metropolitana di Milano + 11 Province) ad 8 nuove suddivisioni, denominate “Cantoni”.

Numerosi dubbi arrivano anche da alcuni consiglieri regionali comaschi, come Luca Gaffuri (PD) ed Alessandro Fermi (FI) che, pur quest’ultimo appartenendo alla maggioranza che ha portato in consiglio la proposta di spartizione della Provincia di Como, si dicono intenzionati ad evitare la frammentazione del territorio lariano, come richiesto a gran voce dalle associazioni del territorio. Di fatto lo scontro non sembra essere politico ma prettamente territoriale, con varesini, lecchesi e monzesi-brianzoli, chiaramente intenzionati ad appoggiare lo smembramento della Provincia di Como.

di Stefano Todi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento