Domenica, 20 Giugno 2021

Introzzi dopo il voto di sfiducia: "Nessun imbarazzo, buoni i rapporti con il PD"

Gisella Introzzi, assessore al Commercio e al Personale del Comune di Como, si dice convinta di avere operato sempre nella massima trasparenza. Il voto della mozione di sfiducia, discussa in consiglio comunale lunedì scorso, ha dimostrato che la...

Gisella Introzzi, assessore al Commercio e al Personale del Comune di Como, si dice convinta di avere operato sempre nella massima trasparenza. Il voto della mozione di sfiducia, discussa in consiglio comunale lunedì scorso, ha dimostrato che la maggioranza di centrosinistra la sostiene, anche se un paio di consiglieri, pur non votando contro l'assessore, hanno espresso posizioni critiche. Per esempio Luigino Nessi (Paco-Sel) è intervenuto in aula per chiedere a Introzzi di migliorare il dialogo con i commercianti; Gioacchino Favara (PD) dopo il voto ha detto di stare aspettando opportune verifiche sull'azione amministrativa dell'assessore. In realtà il Partito Democratico non è intervenuto durante il dibattito per prendere le difese dell'assessore riguardo ai temi contenuti nella mozione di sfiducia. La stessa Introzzi non è intervenuta per replicare alle accuse. Parte da queste considerazioni la nostra intervista all'assessore Introzzi.

Si parla di

Video popolari

Introzzi dopo il voto di sfiducia: "Nessun imbarazzo, buoni i rapporti con il PD"

QuiComo è in caricamento