rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Integrazione, Barbara Minghetti: “Il Comune trovi spazi per corsi di italiano a stranieri"

Il candidato sindaco di Svolta civica: "Lingua è primo passo per inclusione"

Emargimazione o inclusione? Una domanda spesso senza risposte chiare. E in questo senso va l'allarme di Svolta Civica attraverso le parole di Barbara Minghetti. "Apprendiamo dalla stampa, per voce dell’assessore Bonduri, che il Comune sarebbe in procinto di sospendere i corsi di lingua italiana per le madri straniere che non hanno la possibilità di affidare i propri bimbi al nido. Alla base di questa scelta vi sarebbe la carenza di spazi da destinare a mamme e figli.  L’apprendimento della lingua italiana è il primo e più importante passo che una persona straniera può affrontare lungo il proprio percorso di integrazione".

"Dare uno spazio a giovani madri - aggiunge Mionghetti - che possono avere l’opportunità di studiare, mentre i loro bimbi sono accuditi, è uno dei modi migliori per un’amministrazione comunale di facilitare, in concreto, i processi di integrazione. Chiediamo pertanto all’assessore Bonduri di impegnarsi a trovare una soluzione in modo tale per cui queste attività, garantite, tra l’altro, da associazioni esterne al Comune che tanto fanno sul nostro territorio, possano continuare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Integrazione, Barbara Minghetti: “Il Comune trovi spazi per corsi di italiano a stranieri"

QuiComo è in caricamento