Politica

Imprese italiane vittime del fisco. Fucina Liberale ne discute con Belpietro (e non solo)

Italia al primo posto per la pressione fiscale sulle aziende. E' un dato di fatto. Il cosiddetto "total tax rate" nel Belpaese raggiunge picchi del 65%. Nel Regno Unito, per fare un esempio, è al 32%. Situazione realmente insostenibile ed...

sallusti-belpietro-gallo

Italia al primo posto per la pressione fiscale sulle aziende. E' un dato di fatto. Il cosiddetto "total tax rate" nel Belpaese raggiunge picchi del 65%. Nel Regno Unito, per fare un esempio, è al 32%. Situazione realmente insostenibile ed esagerata? Se ne discute questa sera (sabato 11 settembre 2016) alle 19 nella sede dello Yacht Club di Como in viale Puecher 8. Ospite dell'incontro organizzato dal gruppo tutto comasco di Fucina Liberale sarà il giornalista Maurizio Belpietro. Con lui parteciperà anche il professore di Scienze Politiche e capogruppo della lista "Maroni presidente" in Regione Lombardia Stefano Bruno Galli. Con il direttore dell'Intraprendente Giovanni Sallusti discuteranno della pressione fiscale italiana e delle ricadute che questa ha sulla produttività delle realtà locali, specie su quella comasca.

"Secondo l'Istat la crescita è inchiodata allo zero - commenta Sallusti - e raccontarsi che questo non ha a che fare anche con le imposte significa volersi male. Inoltre i territori produttivi come il Comasco sono i più tartassati. E in questa cornice il Governo parla di una "ripartenza" invisibile mentre il debito pubblico schizza alle stelle e la spesa pubblica non viene tagliata". L'11 settembre sarà pure il quindicesimo anniversario dell'attentato che ha sconvolto l'Occidente, quello alle Torri Gemelle. Per questo l'incontro si aprirà con un video commemorativo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese italiane vittime del fisco. Fucina Liberale ne discute con Belpietro (e non solo)

QuiComo è in caricamento