Domenica, 26 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bruni: “Ticosa, approvazione definitiva entro l’inverno”

“Si va verso la soluzione reale del problema Ticosa. Entro autunno-inverno ci sarà l'approvazione definitiva del progetto”. All'indomani dello storico voto del consiglio comunale che ha approvato il Piano integrato d'intervento della ditta Multi...

“Si va verso la soluzione reale del problema Ticosa. Entro autunno-inverno ci sarà l'approvazione definitiva del progetto”. All'indomani dello storico voto del consiglio comunale che ha approvato il Piano integrato d'intervento della ditta Multi per la riqualificazione dell'area ex Ticosa, il sindaco Stefano Bruni ha espresso piena soddisfazione, senza risparmiare un critica all'opposizione: “La minoranza ha perso un'occasione per non essere sempre contro”. Nella consueta intervista settimanale del martedì Bruni ha toccato però numerosi altri temi oltre alla Ticosa, dalla vicenda dell'ospedale Sant'Anna, alle grandi mostre e all'attività di controllo dei bar a seguito dell'entrata in vigore della cosiddetta ordinanza anti-movida. Qui di seguito la sintesi degli argomenti toccati nell'intervista del 27 luglio 2010 che potete trovare divisa in 3 parti nella sezione video.

Parte-1 - “Nel progetto definitivo del nuovo quartiere Ticosa il cannocchiale di Sant'Abbondio sarà salvo”. Questo è l'impegno confermato in giornata dal sindaco Stefano Bruni. Il sindaco ha anche commentato gli intoppi che hanno rallentato la seduta di lunedì sera per l'approvazione del Pii: “Corengia aveva chiesto se fossero stato acquisito il parere dell'Asl per la riduzione del vincolo cimiteriale (sarà costruito un autosilo interrato entro i 50 metri di fascia di rispetto dal cimitero Maggiore, ndr) ma prima di tale parere avremmo dovuto adottare il Pii. Gliel'ho spiegato a Corengia, ma ha deciso comunque di non partecipare al voto. Non capisco perché”.

Parte-2 - “Inutile la commissione d'inchiesta, la politica non deve intromettersi nell'attività della magistratura”. Con queste parole Bruni ha bocciato la proposta del PD in consiglio provinciale che ha chiesto l'istituzione di una commissione congiunta Provincia-Comune sulla vicenda dei presunti rifiuti tossici sepolti sotto il nuovo ospedale Sant'Anna. Bruni ha poi afefrmato che “l'accordo per l'anagrafe del nuovo ospedale non è ancora stato firmato, serve un accordo ponte che potrebbe durare circa 6 mesi-1 anno, periodo nel quale i nuovi nati avranno sulla carta d'identità come luogo di nascita San Fermo della Battaglia”.

Parte-3 – Il sindaco nelle prossime ore invierà ai consiglieri di maggioranza una lettera per esortarli non creare intoppi nell'approvazione delle delibere. Bruni lamenta una grande lentezza nell'approvazione soprattutto delle delibere urbanistiche. Sulle grandi mostre “serve un maggiore sforzo di tutti, dei privati e degli altri Enti perché 400mila euro per ogni mostra sono troppi da sostenere per il Comune.

Si parla di

Video popolari

Bruni: “Ticosa, approvazione definitiva entro l’inverno”

QuiComo è in caricamento