Politica

Regione, in giunta nessun assessore per Como: Turba sottosegretario, Fermi presidente del consiglio

Neanche un comasco nell'esecutivo di Attilio Fontana

La nuova giunta (foto Fb, De Corato)

Come confermato dalle voci e dai rumors che si sono rincorsi nelle ultime settimane, Como è rimasta a bocca asciutta nella nuova giunta regionale lombarda guidata dal neo eletto presidente Attilio Fontana. 
Il nuovo esecutivo è stato presentato il 29 marzo 2018: tra i 16 assessori non figura nessun comasco, con grande delusione soprattutto di Alessandro Fermi che, forte delle 8.657 preferenze guadagnate alle elezioni dello scorso 4 marzo, si aspettava sicuramente qualcosa di più. Invece per lui si avvicina la carica di Presidente del Consiglio Regionale, che verrà formalizzata il prossimo 5 aprile. 
La provincia di Como sarà rappresentata in giunta da Fabrizio Turba, scelto da Fontana tra i sottosegretari con delega ai rapporti con il consiglio regionale.

Dopo giornate e nottate di trattative tra le forze politiche di maggioranza, giovedì 29 marzo Fontana ha reso nota la composizione della nuova Giunta: 16 gli assessori scelti dal governatore, 8 della Lega, 4 di Forza Italia, 1 di Noi con l'Italia e 1 civico) e 4 sottosegretari.
Le elezioni del 4 marzo hanno ridisegnato la politica lombarda con il predominio della Lega all'interno della vittoriosa coalizione di centrodestra e il conseguente riconoscimento in termini di numero di assessorati per il Carroccio rispetto agli alleati. Carroccio che già esprime (come nella legislatura precedente) il presidente della Regione, Fontana appunto, scelto per sosituire Roberto Maroni dopo la decisione di questi di non ricandidarsi. Fontana.

Nell'ambito di Forza Italia si segnalano le riconferme di Giulio Gallera e del vice presidente Fabrizio Sala e la scelta di Melania Rizzoli. In casa Fratelli d'Italia, oltre all'ex vice sindaco di Milano Riccardo De Corato, entra in giunta Lara Magoni, ex campionessa di sci e nella scorsa consiliatura esponente della Lista Maroni.
In casa Lega premiata la vigevanese Silvia Piani. Conquistano l'assessorato anche Stefano Bolognini, Davide Caparini e Fabio Rolfi. La Lista Fontana ha ottenuto l'assessorato per il politologo Stefano Bruno Galli mentre l'ex assessore allo sport Antonio Rossi diventa sottosegretario ai grandi eventi (penserà lui alle Olimpiadi invernali). Tra i centristi la spunta Raffaele Cattaneo, ma non avrà più la delega ai trasporti. 

Giunta Fontana: tutti gli assessori

 Attilio Fontana (Lega) - presidente
Fabrizio Sala (Fi) - vice presidente, ricerca, innovazione, export
Giulio Gallera (Fi) - welfare
Melania Rizzoli (Fi) - lavoro e formazione professionale
Alessandro Mattinzoli (Fi) - sviluppo economico
Davide Caparini (Lega) - bilancio
Stefano Bolognini (Lega) - casa e politiche sociali
Claudia Maria Terzi (Lega) - trasporti, infrastrutture, mobilità
Fabio Rolfi (Lega) - agricoltura
Silvia Piani (Lega) - famiglia, genitorialità, pari opportunità
Martina Cambiaghi (Lega) - sport, giovani
Pietro Foroni (Lega) - territorio, protezione civile
Massimo Sertori (Lega) - montagna, enti locali
Riccardo De Corato (Fdi) - sicurezza
Lara Magoni (Fdi) - turismo, marketing territoriale
Raffaele Cattaneo (Noi con l'Italia) - ambiente
Stefano Bruno Galli (Lista Fontana) - autonomia, cultura

Sottosegretari

Fabio Altitonante (Fi) - rigenerazione, sviluppo, area Expo
Fabrizio Turba (Lega) - rapporti col consiglio regionale
Alan Christian Rizzi (Fi) - rapporti con delegazioni internazionali
Antonio Rossi (Lista Fontana) - grandi eventi sportivi 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, in giunta nessun assessore per Como: Turba sottosegretario, Fermi presidente del consiglio

QuiComo è in caricamento