Politica

Giro di Lombardia e viabilità: il grazie del sindaco di Como ai vigili

"Partiremo da qui per migliorare la gestione delle future manifestazioni"

E' un grazie a trecentossessanta gradi quello del sindaco di Como nei confronti di chi ha permesso al Giro di Lombardia di snodarsi attraverso la città e di concludersi sul lungolago.

Sabato pomeriggio durante le fasi principali del giro di Lombardia in città erano in servizio 50 agenti di Polizia Locale, dei quali 35 in servizio straordinario fino alle ore 20, più 2 funzionari e 3 ufficiali. Domenica erano diverse le manifestazioni in programma, tra le quali la Granfondo legata al giro di Lombardia, e sono stati impegnati in servizio 31 agenti, 2 funzionari e 5 ufficiali. Una quarantina di volontari complessivamente ha supportato le attività della polizia locale.

"Ringraziamo la città per aver accolto questa fatica che ha permesso di trasmettere la bellezza di Como e del nostro lago su oltre un centinaio di televisioni in cinque continenti - afferma il sindaco Mario Landriscina - Da parte nostra abbiamo cercato di ottimizzare gli strumenti a disposizione per limitare il disagio, soprattutto viabilistico. Di sicuro partiremo da questa esperienza per migliorare la gestione futura di altre manifestazioni prestigiose. Oggi desidero ringraziare la Polizia Locale e le altre forze dell'ordine per il loro lavoro massiccio e insostituibile, le associazioni di volontari che hanno collaborato, Rcs Sport, gli assessorati e i nostri uffici per l'organizzazione e il lavoro di informazione nei giorni precedenti, i commercianti e gli albergatori che hanno promosso l'iniziativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di Lombardia e viabilità: il grazie del sindaco di Como ai vigili

QuiComo è in caricamento