Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Spaccio e criminalità, Svolta Civica chiede volontari per presidiare i giardini pubblici di Como

Una mozione per contrastare il degrado nelle aree verdi della città

La situazione di degrado dei giardini pubblici di Como diventa oggetto di dibattito in consiglio comunale grazie a una mozione del gruppo consiliare di Svolta Civica. I consiglieri di opposizione Maurizio Traglio, Vittorio Nessi e Barbara Minghetti hanno firmato e depositato un documento che prende le mosse dalla constatazione che "si riscontra spesso una difficoltà nelle modalità di utilizzo degli spazi pubblici, con il conseguente e oggettivo fenomeno di graduale e costante abbandono dei giardini da parte di famiglie e bambini".

In particolare la mozione si focalizza sulla situazione dei giardini a lago e dei parchi di via Anzani e via Dei Mille. Tra gli ingredienti della ricetta proposta da Svolta Civica c'è, innanzitutto, il coinvolgimento di associazioni sportive, culturali e del cosiddetto terzo settore per portare in modo stabile e duraturo attività di vario genere all'interno dei parchi per coinvolgere la cittadinanza. A scopo, invece, di prevenzione e sicurezza la mozione chiede di "coinvolgere le associazioni d’Arma perché possano offrire la loro opera nell’attività di presidio degli spazi pubblici suddetti, non in termini di affiancamento o sostituzione delle forze dell’ordine, ma in quanto presenze importanti, in grado di aumentare il livello di controllo di spazi che, attualmente, vengono presidiati soltanto in scarsa misura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e criminalità, Svolta Civica chiede volontari per presidiare i giardini pubblici di Como

QuiComo è in caricamento