?wmode=opaque&rel=0&modestbranding=1&autohide=2&showinfo=0&autoplay=1&playlist=fnSmNE0rP2k" frameborder="0">

Gasparri a Como e a Cantù: "Al ballottaggio faremo l'accordo con la Lega"

Maurizio Gasparri a Como per sostenere la candidatura a sindaco di Laura Bordoli (Pdl). Questa mattina il presidente del Pdl in Senato, ha partecipato a un incontro nella sede del partito provinciale in via Regina Teodolinda a Como. Il suo...

Maurizio Gasparri a Como per sostenere la candidatura a sindaco di Laura Bordoli (Pdl). Questa mattina il presidente del Pdl in Senato, ha partecipato a un incontro nella sede del partito provinciale in via Regina Teodolinda a Como. Il suo intervento è stato incentrato molto sul tema "Imu". Gasparri ha rivendicato per il Pdl una presa di posizione decisa rispetto al Governo Monti, la necessità che l'imposta sulla casa venga riscossa "una tantum". Come è noto il nodo Imu è uno dei punti di divergenza tra Pdl e Lega Nord. Il Carroccio, infatti, tra le ragioni dei mancati accordi con il Pdl a livello di elezioni amministrative, ha addotto proprio il sostegno che il Pdl ha dato al Governo Monti sull'Imu, mentre i leghisti sono totalmente contrari alla imposta.

Gasparri, tuttavia, ha auspicato che con la Lega possa essere trovato un accordo al ballottaggio: "Noi non facciamo l'invito alla disobbedienza fiscale, ma riteniamo eccessiva la misura varata dal Governo. Ritengo che con la Lega debba esserci una sintonia complessiva, non solo su Imu, ma anche su famiglia, impresa, immigrazione, quindi sono fiducioso sulla unità delle forze di cantrodestra. Quindi mi auguro che, quale che sia il risultato del primo turno, si prenda atto che in Italia c'è una maggioranza nazionale alternativa alla sinistra e che dividerla sarebbe un errore".

Il senatore Alessio Butti, coordinatore provinciale del Pdl, ha invece aperto a un possibile accordo a un eventuale ballottaggio con Sergio Gaddi e la sua lista Forza Cambia Como: "La risposta data da Gasparri sulla Lega vale anche per le altre liste civiche. Non ci precludiamo nessuna possibilità con tutti". Per Gasparri è stata una giornata ricca di appuntamenti comaschi. In mattinata, prima dell'incontro nella sede provinciale del Pdl, è stato anche a Cantù per sostenere il candidato pidiellino Attlio Marcantonio: "Il Popolo della Libertà è in grado di vincere già al primo turno a Cantù e noi ci auguriamo che molti elettori della Lega sostenga il nostro candidato sindaco". Ultimo appuntamento comasco per Gasparri è stato, infine, in via Milano nella sede del comitato elettorale di Francesco Scopelliti, assessore uscente con deleghe al Tursimo, Sicurezza ed Edilizia pubblica.
Si parla di

Video popolari

Gasparri a Como e a Cantù: "Al ballottaggio faremo l'accordo con la Lega"

QuiComo è in caricamento