Lunedì, 20 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gaddi ripropone il nucleo anti-writers

"Il nucleo anti-writers deve tornare in azione". La proposta arriva dal consigliere comunale di Como, Sergio Gaddi (Pdl), ex assessore alla Cultura nella giunta Bruni. Proprio l'amministrazione di cui ha fatto parte Gaddi aveva costituito il...

"Il nucleo anti-writers deve tornare in azione". La proposta arriva dal consigliere comunale di Como, Sergio Gaddi (Pdl), ex assessore alla Cultura nella giunta Bruni. Proprio l'amministrazione di cui ha fatto parte Gaddi aveva costituito il cosiddetto nucleo anti-writers, formato da agenti di polizia locale e dedicato soprattutto a contrastare i fenomeni di microcriminalità con particolare attenzione agli imbrattamenti dei muri da parte dei giovani "armati" di vernice spray. La proposta di Gaddi è probabilmente destinata a far discutere. Gaddi ha spiegato di avere depositato un'interrogazione rivolta al sindaco Mario Lucini.

E' noto che il nucleo anti-writers finì nel vortice delle polemiche prima di essere "smantellato" quando nel marzo 2006 un giovane cingalese, Rumesh Rajgama Achrige, fu ferito alla testa da un colpo di pistola sparato da un vigile del nucleo anti-writers. Gaddi ripropone la squadra della polizia locale "con altri uomini ben addestrati" per impedire che "la città sia ostaggio di quattro ragazzini annoiati".

Si parla di

Video popolari

Gaddi ripropone il nucleo anti-writers

QuiComo è in caricamento