Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Fusione tra Comuni, nascono tre nuovi paesi: Bellagio, Tremezzina e Colverde

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato ieri nove fusioni tra 22 Comuni. In provincia di Como sono nati tre nuovi paesi: Tremezzina, Colverde e Bellagio. Tremezzina: 5078 abitanti e superficie di 29,42 kmq (fusione di Lenno, Ossuccio...

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato ieri nove fusioni tra 22 Comuni. In provincia di Como sono nati tre nuovi paesi: Tremezzina, Colverde e Bellagio. Tremezzina: 5078 abitanti e superficie di 29,42 kmq (fusione di Lenno, Ossuccio, Tremezzo e Mezzegra); Colverde: 5239 abitanti per una superficie complessiva di 8,53 kmq (fusione di Drezzo, Gironico e Parè), Bellagio (CO): 3812 abitanti su una superficie di 31,77 Kmq (fusione di Bellagio e Civenna). Bocciata con voto sfavorevole della maggioranza e di Movimento 5 Stelle la fusione di Uggiate Trevano, Faloppio e Ronago. La fusione tra questi tre Comuni era stata votata con referendum il 2 dicembre scorso e aveva visto il voto sfavorevole degli abitanti di Ronago. Bocciata anche la fusione di Uggiate, Faloppio e Ronago nonostante il voto favorevole al referendum. Ieri è avvenuta, in base ai risultati del referendum, la votazione in consiglio regionale. I nuovi comuni esordiranno il 25 maggio con l'elezione del sindaco e del consiglio comunale.

Polemica del PD contro il voto contrario di M5S alla fusione di Uggiate, Faloppio e Ronago. "Il Movimento 5 Stelle ha un atteggiamento imbarazzante - attacca il consigliere regionale Luca Gaffuri -. Mentre Grillo continua a dire che i partiti non vogliono le fusioni dei comuni sotto i 5mila abitanti i suoi seguaci in Regione non si fanno problemi a votare con la Lega contro la fusione di Uggiate Trevano, Faloppio e Ronago, quando anche l'esito del referendum avrebbe permesso un voto favorevole. Alla prova dei fatti il famoso programma dei cittadini sembra dunque diventare molto flessibile".

Il consigliere regionale comasco di Forza Italia, Alessandro Fermi, ha invece commentato nel suo intervento in aula: "Per quanto riguarda Ronago, Uggiate Trevano e Faloppio, uno dei tre Comuni si è espresso in modo sfavorevole. Anche se io stesso avrei auspicato il contrario, con rammarico ho preso atto dei risultati. Non possiamo non dare massimo rispetto alla volontà popolare espressa dei cittadini di Ronago. Non possiamo chiedere un referendum e quindi disattendere i risultati. Questa è una regola di democrazia che non può che essere applicata. Non parliamo infatti di annessione ma di fusione. Per poter procedere serve il consenso di tutte le parti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fusione tra Comuni, nascono tre nuovi paesi: Bellagio, Tremezzina e Colverde

QuiComo è in caricamento