Finanziamenti regionali: altri 10 comuni comaschi vincono il bando. Ecco l'elenco

Alla fine saranno 33 i piccoli centri lariani beneficiati dai 2 milioni e mezzo di euro

Una frana ad Argegno

Ci sono altri 10 comuni comaschi fra quelli che usufruiranno dei fondi messi in campo da Regione Lombardia per interventi di messa in sicurezza del territorio. Il numero totale dei piccoli centri abitati lariani finanziato in questo modo sale quindi a 33, visto che molti comuni erano già stati raggiunti dai finanziamenti a fine ottobre.

I nuovi 10 comuni finanziati, per una cifra totale di 606 mila euro, sono:

  • CENTRO VALLE INTELVI 100.000 euro,
  • SAN BARTOLOMEO VAL CAVARGNA 90.000 euro,
  • ALSERIO 77.536 euro,
  • LURAGO D'ERBA 74.500 euro.
  • CASLINO D'ERBA 63.000 euro,
  • DOMASO 45.000 euro,
  • SAN NAZZARO VAL CAVARGNA 45.000 euro,
  • CERNOBBIO 43.887 euro,
  • BRUNATE 36.000 euro,
  • GRAVEDONA ED UNITI 31.000 euro,

Lo scopo del bando lanciato dalla Regione è portare avanti azioni di prevenzione e di messa in sicurezza in particolar modo delle reti idriche nei comuni minori, ma anche il ripristino di quei dissesti idrogeologici nel territorio, che rappresentano oggi un pericolo per il futuro, a causa di possibili smottamenti o frane. Hanno potuto partecipare alla gara, quei comuni con una popolazione inferiore ai 15.000 abitanti, che si dimostrino attivi nel realizzare opere di difesa del suolo e della rete idrica, riparando ai dissesti causati da fenomeni naturali.

A partecipare al bando sono stati tanti comuni comaschi e alla fine i centri della nostra provincia si sono aggiudicati un totale di più di 2 milioni e 600 mila euro, ovvero quasi il 13% della cifra stanziata per questo progetto da Regione Lombardia. Ecco nel dettaglio i comuni che avevano ricevuto una risposta positiva già a fine ottobre:  
Peglio 99.551 euro, Vercana 90.000 euro, Argegno 96.904 euro, Blevio 100.000 euro, Plesio 63.900 euro, Menaggio 90.000 euro, Lasnigo 81.000 euro, Bene Lario 84.010 euro, Torno 88.200 euro, Pognana Lario 85.500 euro, Livo 90.000 euro, Carugo 74.700 euro, Cavargna 90.000 euro, Valmorea 83.688 euro, San Siro 96.741 euro, Rezzago 99.876 euro, Faggeto Lario 100.000 euro, Claino Con Osteno 90.000 euro, Sorico 99.000 euro, Cusino 72.000 euro, Gera Lario 90.000 euro, Uggiate Trevano 99.900 euro, Lezzeno 50.400 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

Torna su
QuiComo è in caricamento