L'estate a Como, sgabello in spalla e camminare

Eventi in città promossi dal Comune, niente palco nelle piazze e la seduta te la porti tu dal parcheggio

Autosilo di via Auguadri

Per quanto in ritardo, per quanto povero nei contenuti, il bando per il calendario degli eventi estivi del Comune di Como, difeso con i denti e con le unghie più dal dirigente Maria Antonietta Marciano che dall'assessore Carola Angelini, è pronto (i termini li potete leggere integralmente più sotto) e il 22 luglio determinerà i 48 appuntamenti che dal 2 agosto al 28 settembre animeranno la città. Giugno e luglio non interessano più. 

Diversi i luoghi, diversi gli orari e il tipo di spettacoli che in ogni caso si terranno in tre fasce di orari tra le 19 e le 23: ognuno di non più di 50 minuti ma con bis obbligatorio. In altre parole - senza avere a disposizione un palco che potrebbe intaccare la bellezza della città - una forma di spettacolo di strada "griffato" dagli operatori culturali o dalle agenzie. Una commissione entrerà poi nel merito artistico della proposte, ognuna della quali potrà contare su un cachet di 900 euro, per una spesa complessiva netta a carico dell'amminstrazione di 35 mila euro. 

E fin qui nulla di nuovo rispetto a quanto avevamo più o meno annunciato nei giorni scorsi. La vera bizzarria - ancor più suggestiva del fatto che tutto ciò non può che avvenire in deroga a quanto emanato dal Comune in tema di amplificazione, vietatissima per gli artisti di strada all'interno del centro storico - è la novità dello sgabello. Fate attenzione, perché il passaggio è surreale, ancor più comico degli U2 e di Sting nominati in conferenza stampa tanto per fare qualche esempio a colori: detto che il palco non ci sarà (al suo posto un bel bollino che determinerà la posizione degli artisti), si annota che non ci saranno le sedie: chi vorrà stare seduto, con il sedere appoggiato a qualcosa, dovrà ritirare uno sgabello pieghevole al parcheggio di via Auguadri e riconsegnarlo a fine serata (operazione denominata Take a Seat, che un po' di inglese a caso non guasta mai). Ora immaginate una coppia che arriva a Como alle 18 e se ne va in giro sino a mezzanotte con un paio di sgabelli in spalla e pure un paio di bambini da gestire. Non è uno scherzo, è tutto vero, senza nemmeno l'ombra di una Woodstock a Como. Un'esperienza unica. 

marciano - gentilini-2

Il comunicato del Comune di Como

E’ stato pubblicato su Sintel (Cig. ZDF2927A54) il bando per la realizzazione degli eventi in città nei mesi di agosto e settembre, con eventi ogni venerdì e sabato sera, che completeranno il calendario unico di tutte le iniziative in cartellone a Como. La scelta di convogliare tutti gli eventi e le attività di intrattenimento in un vero e proprio palinsesto rappresenta una risposta concreta alle numerose istanze manifestate da diversi soggetti della città, in particolare da chi opera in ambito turistico e dell’offerta culturale.

Perché un calendario unico

Negli ultimi anni la nostra città ha registrato un esponenziale aumento di presenze di turisti durante l’alta stagione, da giugno a settembre, mentre il brand “Lago di Como” ha acquisito riconoscibilità internazionale. Il capoluogo di Como in particolare è diventato meta naturale per il turismo in maggioranza di origine europea e statunitense. Lo scenario quindi orienta a spostare il concetto di “evento” verso strategie di “turismo esperienziale” che integri cultura, commercio e incoming. La città può diventare così un grande palcoscenico, e i suoi luoghi più attrattivi possono rappresentare una scenografia unica per proporre momenti di animazione diffusa, di fruizione dinamica per il cittadino come per il viaggiatore curioso e a caccia di emozioni uniche. Gli eventi del calendario unico dovranno far sentire al pubblico l’accoglienza di un grande salotto allestito per chi desidera vivere un momento bello e piacevole nelle serate comasche: da qui il payoff ACCOMODATEVI – Take a seat.

Il format degli spettacoli

Ogni spettacolo potrà durare da un minimo di 30 minuti a un massimo di 50 minuti, e si potrà scegliere di andare in scena in tre fasce orarie individuate sulla base delle abitudini dei frequentatori della città: HAPPY HOUR (dalle 19 alle 20), PRIMA SERATA (dalle 20.30 alle 21.30), SECONDA SERATA (dalle 22 alle 23). Gli eventi saranno distribuiti su 16 date nei giorni di venerdì e sabato dall’1 agosto al 30 settembre.

Nelle date e nei luoghi definiti, attraverso un gestionale on line, sono stati messi all’asta 48 spettacoli per tre generi: MUSICA, TEATRO, ARTE VARIA. Per ogni spettacolo il proponente dovrà prevedere una replica in fascia oraria differente nello stesso giorno e luogo.

Quando le agenzie di spettacolo e le associazioni di promozione culturale avranno potuto verificare la disponibilità dei loro artisti nelle date e nei luoghi prescelti, sarà possibile la prenotazione delle performance sul gestionale. Se altro soggetto avesse già opzionato come prima scelta la data e il luogo, è possibile prenotarsi come riserva con una proposta alternativa.

La performance sarà valutata da una commissione di esperti sulla base della scheda tecnica compilata online che tenga conto della originalità, l’autorialità, il curriculum dell’artista, la coerenza tra lo spettacolo proposto e la location prescelta. Comunque la performance, per essere ammessa, dovrà superare un punteggio minimo di qualità come da criteri indicati nel bando. Ogni performance sarà acquistata dal Comune per un valore lordo di 900 euro, esclusi i diritti Siae (che saranno a carico del Comune), e per un massimo di 12 spettacoli per ogni agenzia o associazione candidata. Si tratta dunque di arte “in strada”, con allestimenti leggeri, in location di pregio e scelte artistiche di qualità che nulla hanno a che fare con quanto definito per modalità e iter autorizzativo per le performance degli artisti “di strada”. Gli artisti candidabili alle performance infatti dovranno essere regolarmente iscritti al profilo previdenziale professionale.

La stessa performance sarà dunque proposta due volte nella stessa serata. I luoghi scelti hanno l’obiettivo di valorizzare la bellezza della città e favorire una esperienza itinerante alla scoperta di Como tra mercatini, shopping, mostre d’arte e altre esibizioni di intrattenimento che completeranno l’animazione delle serate. Per rendere più confortevole l’esperienza si sperimenterà una soluzione di cortesia: parcheggiando all’autosilo di via Auguadri e lasciando i propri dati si potrà ricevere uno sgabello pieghevole da utilizzare per la serata e riconsegnare al ritorno al parcheggio. I cortili dei palazzi della cultura, scenario di alcuni spettacoli, saranno già attrezzati con le sedie.

LUOGHI E DATE SCELTE E DISPONIBILI PER GLI ARTISTI

ARTE VARIA (circo, performance artistiche)

Piazza San Fedele

Giardinetti via Vittorio Emanuele

Piazza Grimoldi

MUSICA

Largo Miglio

Piazza Volta

Piazza Medaglie d’oro

Portici del Broletto

TEATRO E LETTERATURA (monologhi, burattini, reading)

Museo Olginati (cortile, museo Giovio)

Pinacoteca civica (cortile)

Spazio Natta (giardinetto)

Data

Spazio 1

Spazio 2

Spazio 3

2 agosto

Museo Olginati (T)

Piazza S. Fedele (A - M)

Giardineti (A- T)

3 agosto

Portici Broletto (M)

Largo Miglio (M)

Spazio Natta (T-M)

9 agosto

Pinacoteca (T)

Piazza Volta (M)

Largo Miglio (M)

10 agosto

Giardinetti (A- T)

Spazio Natta (T-M)

Portici Broletto (M)

16 agosto

Museo Olginati (T)

Piazza S. Fedele (A - M)

Largo Miglio (M)

17 agosto

Piazza Grimoldi (A- M)

Piazza Medaglie d’Oro (M)

Portici Broletto (M)

23 agosto

Pinacoteca (T)

Piazza Volta (M)

Giardinetti (A- T)

24 agosto

Spazio Natta (T-M)

Piazza Grimoldi (A- M)

Largo Miglio (M)

6 settembre

Museo Olginati (T)

Piazza S. Fedele (A - M)

Spazio Natta (M)

7 settembre

Piazza Grimoldi (A- M)

Largo Miglio(M)

Giardinetti (A- T)

13 settembre

Largo Miglio (M)

Piazza Medaglie d’Oro(M)

Piazza Volta (M)

14 settembre

Spazio Natta (T-M)

Largo Miglio(M)

Portici Broletto (M)

20 settembre

Piazza Grimoldi (A)

Piazza Volta (M)

Spazio Natta (T-M)

21 settembre

Portici Broletto (M)

Largo Miglio (M)

Giardinetti (A- T)

27 settembre

Pinacoteca (T)

Piazza S. Fedele (A - M)

Piazza Grimoldi (A- M)

28 settembre

Portici Broletto (M)

Largo Miglio (M)

Spazio Natta (T-M)

La promozione degli eventi sfrutterà diversi canali. A fine luglio partirà la diffusione del calendario unico sia online, sia in 70 mila copie in formato cartaceo, che andranno negli infopoint turistici, nei locali del centro città, in 150 hotel e strutture extra alberghiere del lago, in altri 100 esercizi strategici in Canton Ticino. La promozione via web degli appuntamenti sarà veicolata anche dal sito comunale www.visitcomo.eu. Il richiamo ad un QRcode presente sul calendario che porterà direttamente alla scheda web completa dell’evento con giorno e orario di programmazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Anche Alexis Sanchez ha scelto il Lago di Como

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, rapisce il figlio di 3 anni per portarlo in Inghilterra: fermato in aeroporto

Torna su
QuiComo è in caricamento