menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio morto in Val Cavargna, il M5S al Pirellone: "Più sicurezza sul lavoro"

Erba: "Troppi incidenti mortali in Lombardia in questo periodo"

Il portavoce del M5S in Regione Lombardia, Raffaele Erba, interviene sulla tragedia avvenuta nel primo pomeriggio di oggi - lunedì 16 settembre 2019 - a San Bartolomeo Val Cavargna, dove ha perso la vita un operaio che lavorava in un cantiere.
“Non si può morire su un posto di lavoro - commenta Erba -. Le istituzioni devono fare di tutto per garantire la massima sicurezza sul lavoro ed evitare che si ripetano episodi simili”.

L'infortunio sul lavoro è risultato fatale ad un uomo di 57 anni di Porlezza che stava lavorando alla costruzione di una pista ciclabile a San Bartolomeo Val Cavargna.
“Massima vicinanza e cordoglio ai familiari dell'operaio - continua il consigliere regionale -. Purtroppo in Lombardia abbiamo assistito in questo periodo a troppi incidenti mortali: è necessario accelerare con urgenza sui provvedimenti a tutela dei lavoratori”.

“Domani, martedì 17 settembre, verrà discussa in Consiglio Regionale una nostra interrogazione con cui sollecitiamo Regione Lombardia a mettere in atto tutti gli strumenti indispensabili alla sicurezza sul lavoro”, conclude Erba.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Tampone covid, nei supermercati arriva il kit fai da te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento